Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Frode informatica, tre denunce grazie alle indagini dei carabinieri di Senigallia

Dei truffatori residenti in Campania sono finiti nei guai dopo gli accertamenti su un episodio che ha danneggiato un senigalliese

SENIGALLIA – Sono tre le persone denunciate dai carabinieri della Stazione di Marzocca per il reato di frode informatica. Tutto è partito con la denuncia di un senigalliese che è stato truffato per un’ingente somma, quasi 15 mila euro, sparita dal suo conto corrente.

I tre malviventi lo avevano contattato telefonicamente fingendosi addetti della sua banca: tramite un raggiro sono riusciti a farsi dare i codici di accesso. Da lì sono stati prelevati ben 14.800 euro, che poi sono stati divisi e versati su più conti, alcuni anche esteri, in uso agli indagati. 

Gli accertamenti hanno permesso di individuare e intercettare parte della somma trafugata: poco meno di tremila euro erano stati versati su un conto italiano e pertanto bloccati, sequestrati e restituiti alla vittima senigalliese.

Nel frattempo i tre autori della frode, tutti residenti in Campania, sono stati denunciati a piede libero.