Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia: Fondazione Paladini e Uliassi, solidarietà a tre stelle – FOTO

Raccolti 10 mila euro al Gala Dinner di Uliassi per la cura e l’assistenza delle malattie neuromuscolari. A primavera 2022 l’apertura del Centro Clinico Nemo ad Ancona

Roberto Frullini, presidente della fondazione Paladini insieme a Catia e Mauro Uliassi

SENIGALLIA- «Roberto Frullini è un nostro caro amico, un fratello per me e per Catia, sostenere in questi anni la Fondazione Paladini ci ha regalato un senso più completo alla nostra vita e riempito di felicità. Ringrazio tutti coloro che sono intervenuti e che con le loro adesioni hanno permesso di raggiungere l’obiettivo». Queste le parole del pluristellato chef marchigiano Mauro Uliassi in occasione della speciale serata di beneficienza che si è tenuta venerdì sera (26 novembre) nel suo celebre ristorante di Senigallia a favore della Fondazione Paladini.

L’evento che ha registrato il tutto esaurito, grazie al grande cuore dei numerosi imprenditori, medici e professionisti intervenuti, ha permesso di raccogliere oltre 10 mila euro, un aiuto concreto all’attività della Fondazione Paladini, attiva nelle Marche all’Ospedale di Torrette di Ancona, che dal 2008 è impegnata nella cura e nell’assistenza delle persone con malattie neuromuscolari (SLA, distrofie, SMA, ecc) e delle loro famiglie.


«Questi 10 mila euro ci permetteranno di sostenere le numerose attività di assistenza che offriamo ogni giorno ai malati e alle loro famiglie nel nostro sportello aperto al pubblico all’Ospedale di Torrette – ha affermato Roberto Frullini Presidente della Fondazione Paladini – La prossima apertura del Centro Clinico Nemo avrà un impatto importante sull’assistenza sanitaria della comunità neuromuscolare del centro Italia: la presenza sul territorio di un punto di riferimento specializzato nella presa in carico della complessità dei bisogni clinico-assistenziali di queste patologie. Un grazie di cuore a Mauro e a Catia e a tanti presenti alla serata».

Il network dei Centri Nemo è pensato e voluto dalle associazioni dei pazienti con malattia neuromuscolare, come la SLA, la SMA e le distrofie muscolari e nasce in alleanza con le Istituzioni e la comunità scientifica per rispondere alla complessità dei bisogni di cura di chi vive questo tipo di patologie, mettendo in campo un team multiprofessionale con specialità cliniche differenti e altamente qualificate. Il Centro Clinico Nemo di prossima apertura all’Ospedale Torrette di Ancona si prenderà cura dei pazienti e delle loro famiglie, dalla diagnosi e lungo tutto il percorso della malattia, con la disponibilità di 12 posti letto per il ricovero ordinario e 2 posti letto per il day hospital e tutti i servizi ambulatoriali. 
I lavori, iniziati la scorsa estate grazie alla sinergia con Regione Marche, l’A.O.U Ospedali Riuniti di Ancona e l’Università Politecnica delle Marche, proseguono regolarmente con l’obiettivo di rendere operativo Nemo Ancona entro la primavera 2022.