Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia, follia al distributore: tenta di rubare un’auto, aggredisce una donna e i carabinieri. Arrestato

Dopo il tentativo di furto, ggredisce la proprietaria e i militari. Riportato alla calma in caserma con l'aiuto del 118 si scopre che il giovane, di Monteporzio, era sotto l’effetto di droga e alcol

I Carabinieri di Senigallia
I Carabinieri di Senigallia

SENIGALLIA – Sotto l’effetto di droga e alcol tenta di rubare un’auto, poi aggredisce la proprietaria e i carabinieri. Momenti di follia quelli vissuti sabato 14 agosto a Senigallia, dove un giovane di Monteporzio (Pu) è stato arrestato dai militari.

Tutto è iniziato nel primo pomeriggio, quando un ragazzo stava tentando di rubare un’automobile in sosta nell’area di un distributore di benzina lungo la statale Adriatica, nel tratto che prende il nome di via Raffaello Sanzio. Scoperto dalla donna proprietaria del mezzo, il giovane ha dato vita a un’accesa discussione per poi passare ad aggredirla e, poco prima dell’arrivo dei carabinieri, a danneggiare anche l’auto.

Il suo stato di agitazione non si è calmato però alla vista della gazzella, anzi, il ragazzo, classe 1992, se l’è presa anche con i militari intervenuti, minacciandoli e colpendoli con calci. Un atteggiamento aggressivo e irruento che è stato possibile sedare solo grazie alle tecniche degli operatori che l’hanno bloccato, portato in caserma e calmato, assieme ai sanitari del 118.

Dagli accertamenti è emerso che prima di compiere questi reati, il 29enne di Monteporzio aveva assunto sostanze stupefacenti e bevande alcoliche. Al termine dell’identificazione e delle procedure di rito, è stato dichiarato in arresto per tentata rapina impropria, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale e portato a Montacuto. Per i militari colpiti, solo alcune contusioni guaribili in pochi giorni.