Fiume Misa, cresce il livello: paratie in centro storico, lavori urgenti al Molino Marazzana. Domani scuole chiuse

Cresce il livello dell'acqua e la pressione sul reticolo idrografico di Senigallia, protezione civile sta monitorando i punti critici come quello tra Vallone e Borgo Passera. Scuole aperte regolarmente domani

Le paratie montate sul ponte Ponte II Giugno
Le paratie montate sul ponte Ponte II Giugno

SENIGALLIA – Monitoraggio a vista e continuo sul Misa, sorvegliato speciale in questa nuova situazione di maltempo che si prolunga da giorni. E mentre il livello dei fiumi salgono e vengono montate le paratie sui due ponti cittadini, partono i primi lavori di somma urgenza in corrispondenza della zona di Molino Marazzana, dove un argine è stato eroso dalle recenti piene del fiume fino a divenire pericoloso per la popolazione residente. Sorvegliato anche l’altro punto critico, tra Vallone e Borgo Passera, dove l’arginatura presenta criticità, ancora più preoccupanti in vista dell’allerta arancione per criticità idraulica e idrogeologica emessa dalla Protezione civile regionale.

AGGIORNAMENTO DELLE 20,50: “Attivata la fase di allarme nella zona di Molino Marazzana e strada della Chiusa Spostarsi immediatamente ai piani alti o raggiungere il centro di accoglienza già aperto nella scuola di Cannella”.

AGGIORNAMENTO ALLE 23: Per la giornata di domani, martedì 6 marzo, è stata disposta la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado e dei servizi sociali territoriali (asili nido, centri diurni, centro Alzheimer e trasporto socio-sanitario) di Senigallia.

Per discutere di tutto questo si è riunito nel pomeriggio il Centro operativo comunale di Senigallia, alla presenza anche dei dirigenti della Protezione civile regionale David Piccinini e del Servizio Tutela delle Acque di Ancona della Regione Marche Stefania Tibaldi. Anche la Prefettura di Ancona sta monitorando la situazione del fiume Misa di cui vi mostriamo alcune foto scattate nella giornata di lunedì 5 marzo in centro storico, a Borgo Bicchia, Vallone e Bettolelle.

Il Coc ha deciso che, a titolo precauzionale, per tutta la notte i tecnici e i volontari della Protezione civile regionale continueranno a presidiare i punti critici fino al decremento dei livelli idrici. Intanto l’impresa incaricata dalla Regione Marche sta proseguendo gli interventi di somma urgenza per ripristinare le condizioni di sicurezza nell’area Molino Marazzana, dove vi è l’innesto del fosso Sambuco.

L’ultimo aggiornamento del tardo pomeriggio (ore 19:40) parla dell’innalzamento dei livelli del fiume Misa, motivo che ha spinto la Regione Marche ad allertare la ditta per il montaggio delle paratie nel centro storico. I tecnici e i volontari della Protezione civile regionale continuano a presidiare i punti critici individuati lungo gli argini a Molino Marazzana e tra Vallone e Borgo Passera con l’ausilio di una torre-faro messa a disposizione dai Vigili del Fuoco.

Il comune, in una nota, invita i cittadini a rimuovere le auto dalla zona canale, Portici Ercolani via Perilli, via Dogana Vecchia, via Venti settembre e via Rossini.

Per quanto riguarda le scuole, allo stato attuale le lezioni di martedì 6 marzo si svolgeranno regolarmente.

I numeri per eventuali segnalazioni sono 0716629288 (Polizia municipale) e 0716629386 (sala operativa comunale).