Fioritura di alghe a Montemarciano

L'acqua è di colore marrone in alcuni tratti di Marina di Montemarciano. Fenomeno inoffensivo per i bagnanti

Il momento del prelievo dei campioni di acqua
Il momento del prelievo dei campioni di acqua
MONTEMARCIANO- Oggi pomeriggio gli uomini della Guardia costiera di Senigallia e Falconara Marittima, unitamente al personale dell’Arpam di Ancona, sono intervenuti sul litorale di Marina di Montemarciano per effettuare dei prelievi di acqua di mare che, a causa della fioritura di alghe, ha colorato di marrone lo specchio d’acqua.
I tecnici hanno eseguito campionamenti presso il litorale compreso tra Falconara a nord della Raffineria API (Rocca Priora) e Marzocca. Le analisi al microscopio hanno rilevato la presenza di una massiccia fioritura della Raphydophicea non tossica. La fioritura microalgale è ormai tipica delle nostre acque, riscontrabile generalmente nei periodi estivi e caratterizzata da una manifestazione intermittente in relazione a condizioni meteo climatiche favorevoli: alte temperature e scarso idrodinamismo.
Il fenomeno, inoffensivo per i bagnanti, tende a scomparire al mutare delle condizioni che caratterizzano la fioritura già riscontrata negli anni scorsi in estate.
A Marina di Montemarciano era già successo un anno fa, quando l’acqua si era colorata di rosso, sempre a causa di una fioritura di alghe.