Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Finti tecnici del gas, truffata un’anziana a Senigallia

Polizia sulle tracce di due giovani del nord Italia che, con un raggiro in un'abitazione del centro storico, sono riusciti a intascare ben 900 euro

Polizia alla Rotonda di Senigallia

SENIGALLIA – Finti tecnici del gas truffano un’anziana in centro storico: anziché poche decine di euro, le fanno pagare un conto da 900. È successo pochi giorni fa a Senigallia, dove una donna ha denunciato di essere stata raggirata da due giovani che si erano presentati alla sua abitazione come addetti al controllo di eventuali perdite di gas.

Dopo aver raggiunto la caldaia, hanno effettuato un controllo e poi affermato che c’erano delle perdite e che avrebbero dovuto installare un apparecchio. Il costo era di poche decine di euro. Al termine dell’intervento, al momento di pagare tramite bancomat hanno distratto la donna e inserito la cifra di 900 euro: l’anziana ha digitato il pin e i due se ne sono andati. Quando ha ricevuto l’sms di conferma del pagamento, si è accorta del raggiro ma dei due giovani non c’era più traccia.

Alla donna non è restato altro che recarsi in commissariato per sporgere denuncia per la truffa subita. I poliziotti di Senigallia hanno avviato le indagini per risalire agli autori ed ai beneficiari della truffa con protagonisti due giovani del nord Italia.