Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Finte offerte per i bisognosi, allontanate due persone da Senigallia

Controlli anti borseggio al mercato dopo le denunce dei giorni scorsi, poliziotti in borghese tra le bancarelle. Ecco cosa è accaduto in centro storico

Il mercato a Senigallia, bancarelle lungo il fiume Misa
Il mercato a Senigallia, bancarelle lungo il fiume Misa

SENIGALLIA – Si presentavano come membri di un’associazione che aiuta i bambini bisognosi ma in realtà non avevano nulla a che fare con il volontariato. Sono due le persone allontanate dalla Polizia di Senigallia che ieri, giovedì 22 luglio, erano intente a chiedere offerte agli utenti del mercato cittadino settimanale.

L’episodio è avvenuto in centro storico, dove tante persone si erano recate per la consueta giornata di shopping tra le bancarelle. In giro, però, c’erano anche i poliziotti del commissariato cittadino che perlustravano la zona a seguito di alcune denunce per furti di portafogli, effettuati con destrezza e approfittando della confusione del mercato.

Grazie al servizio antiborseggio svolto in centro, la polizia è riuscita a individuare e controllare alcuni soggetti proveniente dal torinese, con precedenti per reati contro il patrimonio. Due di questi si avvicinavano alle persone e chiedevano offerte con la scusa di fare volontariato, senza però nulla che lo confermasse. Motivo per cui sono stati invitati ad andarsene da Senigallia in cui, hanno detto, erano solo di passaggio.

Exit mobile version