Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Fine settimana di controlli a Senigallia, quattro denunce

Quasi tutti della spiaggia di velluto i giovani che hanno terminato il weekend con il deferimento all'autorità giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti o guida in stato di ebbrezza. Ecco cosa è successo

Immagine di repertorio (Pixabay)

SENIGALLIA – Fine settimana di intensi controlli quello appena trascorso sulla spiaggia di velluto e in centro storico. Le forze dell’ordine sono state impegnate in un servizio coordinato che puntava sia alla prevenzione rispetto allo spaccio di droghe e all’abuso di alcol, sia al rispetto delle norme anti covid ancora valide fino a fine mese. Dai controlli di Polizia, Polizia Locale, sono risultati in possesso di stupefacenti quattro giovani, mentre un altro è finito nei guai per aver bevuto prima di guidare l’auto.

I primi provvedimenti sono stati presi dalla Polizia nella serata di venerdì 11 quando un giovane 20enne, residente a Senigallia ma originario dell’est-Europa, fermato in zona Portone, aveva in una tasca del pantalone diversi grammi di cocaina. Da qui è scaturita la denuncia all’autorità giudiziaria per detenzione con fini di spaccio, mentre la droga è stata sequestrata. Un altro conducente, un 20enne di Senigallia fermato dagli agenti in centro, è stato trovato in possesso di eroina ed hashish: si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti per verificare se fosse alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e per questo è stato denunciato. Automatica la segnalazione alla Prefettura in qualità di assuntore. Anche in questo caso la sostanza rinvenuta è stata sequestrata.

I controlli sono andati avanti anche sabato sera, quando i Carabinieri hanno rintracciato in zona Borgo Molino un 21enne di Senigallia che aveva con sé due spinelli, ma in casa deteneva altri 17 grammi di hashish e un bilancino di precisione; è stato quindi denunciato alla procura di Ancona per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. A Montemarciano, i militari della locale Stazione hanno sorpreso un 22enne del luogo mentre consumava uno spinello, all’interno della sua auto parcheggiata in un luogo pubblico. Il giovane è stato segnalato come assuntore alla Prefettura di Ancona e gli è stata ritirata la patente di guida. Sempre nel fine settimana, un senigalliese classe ‘71 è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. È stato controllato poco dopo la mezzanotte mentre guidava un autocarro in modo irregolare, effettuando manovre pericolose. Sottoposto a test con etilometro, aveva un valore di 2 g/L: la patente è stata ritirata.