Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Famiglia truffata per le vacanze, rintracciata dal Commissariato la responsabile 50enne

Vacanze rovinate per la famiglia del milanese ma la responsabile è stata individuata dagli agenti e segnalata all'autorità giudiziaria

La spiaggia di velluto di Senigallia pronta per accogliere i primi bagnanti
La spiaggia di velluto di Senigallia pronta per accogliere i primi bagnanti

SENIGALLIA – Ancora una truffa ai danni dei vacanzieri che scelgono la spiaggia di velluto come meta per le proprie ferie estive. Questa volta è toccato a una famiglia residente nel milanese cadere nella trappola di una 50enne che è stata individuata e segnalata all’autorità giudiziaria dal personale del Commissariato.

Padre, madre e figli erano pronti a passare le vacanze a Senigallia e sul web avevano trovato l’annuncio di un appartamento sul lungomare in affitto a 1.200 euro per la settimana del ferragosto. Fiduciosi hanno stretto l’accordo e versato una caparra di 500 euro a una 50enne originaria della Campania ma residente in Piemonte.

Giunti però a Senigallia, si sono accorti della truffa perpetrata nei loro confronti e si sono rivolti alla Polizia per la denuncia formale. Dalle prime indagini degli uomini del Commissariato diretti dal sostituto commissario Fabiano Arcangeli è emerso che la donna si era resa responsabile della truffa ma sono in accertamento altri casi poiché i protagonisti di simili raggiri, molto spesso, sono degli “habitué”.