Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

F.C. Vigor: troppi finali dal sapore amaro, contro la Laurentina per voltare pagina

Domenica al Bianchelli alle ore 15, i ragazzi di Goldoni cercano i tre punti per avvicinarsi alla vetta, il bomber Pesaresi ancora sotto tono cerca riscatto

Stefano Goldoni

SENIGALLIA – Continua la fase altalenante dell’F.C. Vigor Senigallia che alterna prestazioni davvero entusiasmanti, ne è un esempio la bella affermazione casalinga contro il Mondolfo, ad altre piuttosto sfortunate. Impossibile non pensare infatti a domenica scorsa, quando contro il Gabicce Gradara è arrivata la beffa negli ultimi minuti ed i bianco rosso blu si sono visti sfilare dalle dita la possibilità di muovere la classifica.

Una graduatoria che nonostante la mancanza di continuità dei vigorini, non condanna le ambizioni dei senigalliesi: infatti, la vetta è distante ben 9 lunghezze, le dirette concorrenti se la giocano in pochissimi punti.

Per i ragazzi di Goldoni, il prossimo appuntamento in casa potrebbe essere una ghiotta occasione per “rubare” qualche punticino, visto che è in arrivo la Laurentina.

Dando una rapida occhiata alle statistiche di questo girone di andata: i vigorini hanno subito 16 reti sinora, un dato di certo non positivo, ma ciò che colpisce di più è la poca prolificità di un attacco ancora a quota 12; ovviamente si tratta di un dato che va di pari passo con le difficoltà in zona gol di Denis Pesaresi che non è ancora riuscito ad esprimere tutto il suo potenziale offensivo in questa stagione.

Se il centravanti senigalliese dovesse sbloccarsi, sarebbe difficile pensare ad un altro stop trattandosi di un giocatore di primissimo livello.

In realtà la dea bendata non ha aiutato più di tanto la compagine di Goldoni: detto di Pesaresi, Alessandroni è stato fuori dai giochi, causa infortuni, per parecchie partite ed il solo D’errico ( 3 gol finora per lui) a volte non è bastato a sorreggere l’intero reparto avanzato, nonostante l’ottimo e spesso decisivo supporto del giovane Fabio Giudici.

La speranza di tutto l’ambiente è quella di riprendere a correre già domenica alle 15 contro un avversario sicuramente alla portata dei senigalliesi e guardando il calendario, qualche avversaria diretta alla corsa play-off potrebbe essere raggiunta in caso di successo.