Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Entro l’anno il via ai lavori per una delle due frane di Roncitelli

La giunta ha in programma di far partire per la fine del 2021 il primo intervento sulla parte superiore, mentre slitta al 2022 quello per la zona inferiore. Intanto si cerca un finanziamento regionale

Il centro abitato della frazione Roncitelli, a Senigallia
Il centro abitato della frazione Roncitelli, a Senigallia

SENIGALLIA – Entro la fine dell’anno partirà il primo dei due interventi per sistemare le frane di Roncitelli che da anni ormai complicano la vita dei residenti. La giunta comunale, che ha stimato in circa 1,2 milioni di euro il costo dell’intervento complessivo da dividere in due stralci da 570 e da 600 mila euro, ha infatti già messo in programma l’intervento sulla frana superiore.

I lavori interesseranno un tratto di circa 80 metri e prevedono la realizzazione di una palificata a supporto della strada e di una gabbionata a sostegno della scarpata. Quello per la frana inferiore dovrebbe vedere la luce, dopo ulteriori verifiche sul versante collinare, solo nel 2022 e consisterà nel consolidamento della scarpata.

Nel frattempo l’amministrazione Olivetti ha partecipato a un bando regionale per cercare di ottenere un finanziamento che potrebbe portare nelle casse comunali al massimo 300 mila euro per intervento. Se tutto andrà bene, la Regione arriverebbe a sborsare circa la metà del costo dell’intervento totale.

In attesa di conoscere l’esito del bando, che dovrebbe essere reso noto entro la metà del mese, il Comune sta pensando a quali eventuali progetti si potrebbero dirottare le risorse così risparmiate: in pole position ci sono altri lavori da finanziare nelle frazioni senigalliesi che secondo l’assessore Gabriele Cameruccio sono «rimaste per troppo tempo dimenticate e necessitano di importanti miglioramenti».