Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Elezioni Trecastelli, per il momento è una corsa a tre

Mentre l'opposizione ha già annunciato due candidati, Lorenzetti e Terenzi, la maggioranza ancora non ufficializza il nome di punta: si parla però dell'attuale assessore Sebastianelli

Il Comune di Trecastelli
Il Comune di Trecastelli

TRECASTELLI – Anche il Partito Democratico e le forze di sinistra si stanno organizzando per le prossime elezioni comunali del 26 maggio che vedranno alle urne 6.214 elettori su 7.577 cittadini. Nei giorni scorsi erano state rese note le candidature di due esponenti dall’opposizione, mentre dalla maggioranza ancora non è stato ufficializzato alcun nome.

Le voci però parlano insistentemente di un assessore, Marco Sebastianelli, che oggi ha la delega ai lavori pubblici, come probabile candidato a sindaco del centrosinistra. Dunque salta il secondo mandato dell’attuale primo cittadino Fausto Conigli: in realtà questo è già il secondo mandato elettorale considerato che prima del 2014 era sindaco di Ripe, una delle tre municipalità con Castel Colonna e Monterado oggi fuse in Trecastelli.

I motivi sono presto detti: Conigli (LEGGI L’INTERVISTA) si è dichiarato dei risultati ottenuti nella prima fase della fusione con una città da far partire quasi da zero e servizi da riorganizzare su un territorio più ampio. Ad agevolare il compito anche una pioggia di contributi statali alle fusioni che sono state con forza richiesti dai sindaci che hanno intrapreso percorsi simili.

Proprio la gestione della fusione sono al centro delle critiche degli oppositori che hanno ufficializzato le proprie candidature. Da Massimo Lorenzetti, ex sindaco di Castel Colonna e ora alla guida della lista civica “Armonia per Trecastelli”, a Giorgio Terenzi, ex assessore e vicesindaco nel comune di Ripe, che si presenterà con la lista civica “#Insieme si può”. E non è detto che altri nomi possano essere resi noti nei prossimi giorni.