Elezioni Senigallia 2020, la candidatura di Volpini riscuote consensi

Il profilo del medico e consigliere regionale è visto dalle forze di maggioranza come il più adatto a esprimere valori di centrosinistra e competenza amministrativa: Ora spazio a programmi condivisi

Fabrizio Volpini
Fabrizio Volpini

SENIGALLIA – La candidatura di Fabrizio Volpini continua a raccogliere consensi nel centrosinistra. Dopo il plauso del Partito Democratico – a cui Volpini è iscritto – arrivano ora dichiarazioni di soddisfazione da parte di altre due liste che appoggiano la maggioranza, Obiettivo Comune e Vivi Senigallia.

«Volpini deve essere il candidato della coalizione – sottolineano da Obiettivo Comune, la lista civica che è riuscita a far eleggere un assessore (Enzo Monachesi) e un consigliere (Vilma Profili). Grazie al dott. Volpini per aver messo a disposizione la sua candidatura, che non deve essere di partito ma di tutta la coalizione». Ma dopo la messa a disposizione, ora la coalizione intera – da cui al momento non sono emerse critiche al profilo politico di Volpini – deve ragionare sul programma per un testo il più condiviso possibile.

«Come ampiamente sostenuto dalla nostra presidente Marisa Monti, ci aspettiamo ora che la coalizione e il suo candidato si confrontino e condividano al più presto il programma da sottoporre al voto dei cittadini. Obiettivo Comune ha ben chiaro cosa serve alla nostra città per proseguire quel percorso intrapreso dal Sindaco Mangialardi e la sua giunta alla ricerca della bellezza diffusa e del benessere, dell’ordine e dell’accoglienza. Nei prossimi 5 anni sarà importante continuare l’opera di riqualificazione che ha fatto di Senigallia un punto di riferimento a livello regionale e non solo. Per ciò che riguarda il turismo sarà necessario studiare il restyling del lungomare, oltre a sostenere e sviluppare il progetto “Senigallia città della fotografia”».

Anche la lista civica Vivi Senigallia (che ha espresso con le elezioni il vicesindaco Maurizio Memè e ben tre consiglieri: Lorenzo Beccaceci, Mauro Bedini e Adriano Brucchini) è voluta intervenire su questo tema. Quello della candidatura di Volpini alle prossime elezioni comunali 2020 è infatti un filone di discussione che sta coinvolgendo tutta la città tra favorevoli e contrari, tra chi vuole un rinnovamento nelle proposte politiche – a partire dal candidato – e chi invece vede nell’esperienza e nelle capacità già espresse in più sedi il valore da contrapporre al centrodestra. «Nell’ultimo incontro di coalizione di centrosinistra sono emersi all’unanimità due punti cardine su cui tutta la coalizione dovrà lavorare. Il primo punto riguarda lo sviluppo di un progetto politico che vuole dare continuità al percorso intrapreso negli ultimi due mandati amministrativi a guida Maurizio Mangialardi».

«Il secondo punto – proseguono da Vivi Senigallia – è quello di individuare, quale futuro candidato sindaco di Senigallia, una personalità competente, di alto profilo istituzionale e capace di interpretare al meglio lo spirito unitario del centrosinistra. Abbiamo appreso in questi giorni della disponibilità del consigliere regionale Fabrizio Volpini a candidarsi a sindaco di Senigallia per la prossima tornata elettorale. Vivi Senigallia accoglie con interesse questa scelta poiché riteniamo Fabrizio Volpini persona di alto profilo istituzionale e con comprovata esperienza amministrativa. Per questo, vogliamo ringraziare pubblicamente Fabrizio Volpini per aver preso questa decisione “inaspettata” visto il suo ruolo istituzionale importante presso il Consiglio Regionale».