Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia, al duomo i funerali del 18enne morto per un incidente a Ostra

Numerosi i messaggi di cordoglio per Luca Bergamaschi, il giovane studente dell’istituto Panzini che ha perso la vita mentre provava la moto in zona Casine

La chiesa cattedrale di S. Pietro Apostolo (duomo) di Senigallia
La chiesa cattedrale di S. Pietro Apostolo (duomo) di Senigallia

SENIGALLIA – Si terranno domani, martedì 24 maggio, in duomo, i funerali di Luca Bergamaschi, il 18enne deceduto sabato scorso, 21 maggio, dopo un incidente con la moto a Ostra. Alle ore 15 verrà infatti celebrata la messa nella cattedrale di piazza Garibaldi. Tante persone sono attese per dare l’ultimo saluto al ragazzo,  studente e sportivo senigalliese, la cui vita si è tragicamente interrotta mentre provava il suo nuovo mezzo, regalo per i 18 anni festeggiati un mese prima.

Luca Bergamaschi
Luca Bergamaschi

Partito da un parcheggio dove era presente anche il padre, Luca ha perso il controllo della moto che gli era stata regalata per i suoi 18 anni lungo il rettilineo di via dell’Industria, zona Casine, finendo prima contro un albero e poi a terra. Gravissime le lesioni riportate: sul posto i soccorritori hanno provato a rianimarlo ma senza riuscirvi.

Il lutto ha lasciato senza parole e con gli occhi gonfi di lacrime la comunità senigalliese. Luca Bergamaschi frequentava l’istituto d’istruzione superiore Alfredo Panzini: dalla sua scuola, tutta la comunità si si è stretta al dolore della famiglia per la tragica scomparsa del giovane.

Ma Luca era anche un atleta. La Flow Brazilian Jiu Jitsu Academy di Senigallia ha voluto ricordalo come un «combattente talentuoso e umile. Da sempre, un grande esempio per tutti noi, nonostante la giovane età. Farai sempre parte della famiglia e porteremo con noi il tuo ricordo, in ogni battaglia, dentro e fuori il tatami. Per sempre». Tanti i messaggi di cordoglio che lo ricordano come un ragazzo dal cuore d’oro.