Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Dramma a Senigallia, 58enne si toglie la vita con un colpo di pistola

L'uomo è stato trovato dalla moglie che ha dato l'allarme ma non c'è stato nulla da fare. Indaga la Polizia che non sembra non aver dubbi sulla tesi del suicidio

polizia, volante, squadra mobile

SENIGALLIA – Ha scelto di togliersi la vita sparandosi un colpo di pistola. Così se n’è andato uno stimato professionista 58enne di Senigallia, intorno alle 9:30 di questa mattina, 13 ottobre, in un drammatico gesto che ha sconvolto la comunità della Cesanella.

L’uomo, noto in città e a Trecastelli, è stato trovato in camera da letto dalla moglie che ha dato l’allarme: sul posto, un’abitazione lungo la statale Adriatica, si sono portate l’ambulanza del 118 e la Polizia: in un primo momento è stato allertato anche l’elisoccorso da Ancona, ma non è stato possibile fare nulla per salvare l’uomo.

Increduli e sotto choc parenti, amici e vicini di casa, che non si riescono a spiegare il motivo alla base del gesto. Le indagini degli agenti del Commissariato di Senigallia si stanno concentrando proprio sulla raccolta delle testimonianze per fare luce sull’accaduto. L’arma era regolarmente detenuta.