Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Doppio senso d’inverno sul lungomare, l’ipotesi della giunta piace a Confartigianato

Al vaglio la possibilità di differenziare il transito nella zona sud del litorale tra i mesi estivi e quelli invernali, idem per il ponte II Giugno. Gli imprenditori titolari dei campeggi disponibili a ragionare sul tema

Mobilità sostenibile: la pista ciclabile sul lungomare Da Vinci, a Senigallia
La pista ciclabile sul lungomare Da Vinci, a Senigallia

SENIGALLIA – Oltre alla possibilità di ripristinare il transito su ponte II Giugno, in determinati momenti dell’anno e della giornata, la giunta comunale sta vagliando anche l’opportunità di ripristinare il doppio senso di marcia sul lungomare Da Vinci. Un’ipotesi lanciata in campagna elettorale e che la squadra targata Olivetti vorrebbe portare avanti, se non altro per ridurre i disagi per quanti vivono tutto l’anno quel tratto di litorale senigalliese. Se n’è discusso anche di fronte ai campeggiatori che proprio in quell’area hanno le loro attività.

L’occasione per dialogare su questo tema è stata favorita dall’incontro di stamattina, 9 novembre, voluto da Confartigianato: oltre a presentare al sindaco Olivetti l’associazione dei campeggiatori “Camping Village Senigallia”, si sono affrontati alcuni dei temi cari agli imprenditori senigalliesi. Tra questi: la possibilità della riqualificazione delle proprie strutture di campeggio, i progetti di viabilità per la zona, la carenza di parcheggi, di infrastrutture e servizi a favore di questa zona non secondaria della spiaggia di velluto.

In merito alla viabilità, a Confartigianato piace l’idea di mantenere il senso unico sul lungomare Da Vinciistituito dalla precedente giunta Mangialardi tra le critichema solo durante la stagione estiva: nei restanti mesi invernali si potrebbe ragionare sul ripristino del doppio senso di marcia. «La pista ciclabile nel periodo estivo – spiega il presidente di “Camping Village Senigallia” Iurghen Nisi – è certamente un valore aggiunto, siamo tutti più sicuri. Da ottobre in poi si potrebbe certamente ragionare per un doppio senso andando incontro così anche alle esigenze dei residenti».
Relativamente ai servizi e alle infrastrutture, gli imprenditori della zona litorale chiedono più parcheggi e la riqualificazione dei marciapiedi, giudicati essere «in stato di profondo dissesto». 

Incontro tra il sindaco Olivetti e l’associazione dei campeggiatori “Camping Village Senigallia”: presentate proposte su viabilità, servizi e turismo
Incontro tra il sindaco Olivetti e l’associazione dei campeggiatori “Camping Village Senigallia”: presentate proposte su viabilità, servizi e turismo

Se rendere la città fruibile e bella è certamente un impegno da continuare a portare avanti, non potrà essere minore, rispetto a quanto fatto precedentemente, l’impegno per portare i turisti a Senigallia. Un’ulteriore opportunità, rivolta potenzialmente al turista straniero ma non solo, potrebbe essere quella di favorire la fermata del treno che, da fine maggio a fine settembre, ogni giorno da Monaco di Baviera arriva a Rimini. La regione Marche all’unanimità aveva già approvato il progetto.
«Una richiesta cui il sindaco darà seguito e che potrebbe essere una carta importante per favorire il turismo austriaco e tedesco nella nostra città – ha affermato il responsabile Confartigianato Senigallia Giacomo Cicconi Massi – : progetti semplici ma che potrebbero riservare grandi opportunità».