Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Doppio colpo dei ladri in città e nell’hinterland

Ignoti si sono introdotti in pieno giorno in un'abitazione di via Buozzi a Senigallia, ma anche in una casa isolata di Castelleone di Suasa. Tentata anche una truffa ai danni di un anziano residente alle Saline

SENIGALLIA – Ignoti si sono introdotti ieri (lunedì 9 dicembre), in pieno giorno, in un appartamento di via Buozzi a Senigallia. Per entrare hanno forzato la porta e, una volta all’interno, hanno messo a soqquadro l’intera casa e poi si sono messi in fuga con un magro bottino.

Ad accorgersi dell’accaduto, i proprietari che, rientrati in casa, hanno segnalato il furto ai carabinieri. Anche in passato il quartiere dell’ex Piano Regolatore è più volte finito nel mirino dei malviventi.

Un colpo è andato a buon fine ieri pomeriggio, a Castelleone di Suasa. Ignoti hanno forzato la porta per entrare nella casa ma non sono riusciti ad aprirla e così hanno rotto il vetro di una finestra e, una volta dentro, hanno messo a soqquadro l’intera casa. Per cercare oggetti di valore hanno danneggiato anche alcune suppellettili che si trovavano all’interno dell’abitazione. Il bottino è in corso di quantificazione. I proprietari hanno chiesto l’intervento dei carabinieri, ma nessuna denuncia è stata ancora sporta.

Un colpo è stato invece sventato, sempre ieri pomeriggio, nel quartiere Saline. Una donna di circa 50anni, probabilmente di origine rom, è riuscita ad introdursi in uno stabile dove risiede un anziano che vive solo. Una volta sulla porta ha cercato di entrare in casa e di guadagnare la fiducia dell’anziano chiamandolo per nome. Lui non è caduto nel tranello ed ha cacciato la donna. L’episodio, l’ultimo di una lunga serie dei tanti che si sono verificati nella spiaggia di velluto, è stato segnalato sul gruppo Facebook ‘Furti e segnalazioni Senigallia’ dov’è stata diramata anche una descrizione della donna.