Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia, dopo l’interpellanza ripartono i lavori sul lungomare e a Montignano

A sollevare il tema è stato il consigliere del Pd Romano: entro la settimana prossima torneranno attivi i cantieri fermi, come hanno rassicurato gli assessore Regine e Cameruccio

La seduta del consiglio comunale di Senigallia del 26 novembre 2020: tra i temi anche il bilancio previsionale
Una seduta del consiglio comunale di Senigallia

SENIGALLIA – Riprenderanno a breve i lavori pubblici attualmente fermi sul lungomare Mameli di Senigallia e nella frazione di Montignano. Lo ha assicurato la giunta Olivetti attraverso gli assessori Regine e Cameruccio che hanno risposto all’interpellanza del consigliere del Pd Dario Romano durante il consiglio comunale di ieri, 26 novembre.

Sul lungomare Mameli, parte nord del litorale senigalliese, la riqualificazione della strada dovrà attendere ancora un po’: prima c’è infatti in programma l’intervento di Viva Servizi sulle condotture dell’acquedotto. Intervento però che nonostante l’annuncio non è mai partito: erano solo stati posizionati in alcuni punti dei materiali necessari per i lavori. Da qui l’interpellanza di Dario Romano a cui l’assessore Nicola Regine ha risposto sottolineando che le macchine sono già pronte nell’area di Villa Torlonia e che da lunedì prossimo, 30 novembre, inizieranno i lavori. Il completamento è previsto per la fine di febbraio prossimo, mentre per il mese di marzo 2021 si dovrebbe – imprevisti permettendo – procedere all’asfaltatura del lungomare Mameli.

Residenti e imprenditori della zona avevano richiesto già da tempo l’intervento che si era prolungato nella sua realizzazione a causa prima dello stop con la prima ondata di covid-19, poi per l’arrivo dell’estate e infine per il cambio di amministrazione comunale. Eppure non è solo una questione di decoro: c’è anche un serio aspetto relativo alla sicurezza di ciclisti, motociclisti e degli automezzi che vi circolano a causa dell’asfalto consumato.

Il secondo intervento oggetto dell’interpellanza del consigliere PD è il nuovo parcheggio di via Oberdan, a Montignano. I lavori sono fermi da tempo, come segnalato dagli stessi residenti. A rispondere su questo intervento è stato l’assessore alle frazioni Gabriele Cameruccio: «Abbiamo a cuore la questione perché interessa una frazione che, come abbiamo sempre ripetuto, è una parte fondamentale del territorio comunale». Gli uffici hanno dunque preso i contatti con la ditta che dovrà effettuare l’intervento con la promessa che entro la prossima settimana le macchine torneranno in movimento: il completamento in questo caso avverrà entro una decina di giorni, comprendendo anche la piantumazione del verde, la recinzione sopra il muro di sostegno, la pavimentazione in mattoni intorno al monumento di “Villa Ruspoli”, il tappetino stradale e la pavimentazione del nuovo tratto di marciapiede di «questa importante opera che era attesa – sottolinea Cameruccio – dal 1989».