Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia dopo il ballottaggio, Volpini: «Il centrosinistra rifletta sui motivi della sconfitta»

Il candidato sindaco, uscito battuto dalle urne, fa comunque i suoi auguri al nuovo primo cittadino: «Al mio avversario Massimo Olivetti auguro sinceramente buon lavoro»

Fabrizio Volpini
Fabrizio Volpini

SENIGALLIA – Un po’ a sorpresa, il centrodestra ha avuto la meglio nel tirato ballottaggio che ha deciso le elezioni amministrative di Senigallia. Massimo Olivetti del centrodestra è il nuovo sindaco della spiaggia di velluto, successore di Maurizio Mangialardi (candidato di centrosinistra per le elezioni regionali, sconfitto).

Olivetti ha staccato di oltre il 2% (433 voti) il candidato del centrosinistra Fabrizio Volpini, che così commenta la sua sconfitta elettorale: «Care concittadine, cari concittadini, contrariamente ai risultati del 20 e 21 settembre, il risultato del ballottaggio, cioè del vostro voto (o non voto), ha visto prevalere il centrodestra nella nostra città. Mentre è inutile indagare sulle cause di questo cambio di tendenza, è necessario per tutto il centrosinistra riflettere sui motivi profondi della sconfitta nella nostra regione e nella nostra città. Al mio avversario Massimo Olivetti auguro sinceramente buon lavoro».