Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Post elezioni, Corinaldo rinnova i vertici degli organi istituzionali: bagarre al primo consiglio

Prima seduta pubblica per la nomina dei consiglieri nei vari ruoli: subito scoppia il caso per la presidenza del consiglio comunale che la maggioranza ha affidato a Laura Pierangeli. L'opposizione rifiuta la vicepresidenza

I componenti del consiglio comunale di Corinaldo dopo le elezioni amministrative 2022
I componenti del consiglio comunale di Corinaldo dopo le elezioni amministrative 2022

CORINALDO – Nuova pagina politica per il paese gorettiano. Dopo le scorse elezioni amministrative si è tenuto il primo consiglio comunale in cui sono state votate le nuove figure rappresentanti degli organi istituzionali corinaldesi. La giunta è stata nominata pochi giorni prima, è composta da Luca Olivieri, Francesco Spallacci, Sara Bettini e Barbara Rotatori mentre il primo casus belli è arrivato con la nomina per il ruolo di presidente e vicepresidente del consiglio comunale.

La seduta si è svolta in piazza Il Terreno, la stessa piazza oggetto dei vari programmi elettorali per la necessità di essere riqualificata: ha visto il giuramento del sindaco e l’insediamento dei nuovi eletti. La composizione del consiglio è questa: assieme al sindaco Gianni Aloisi, per Guardare Oltre entrano in maggioranza Alessandro Aloisi, Matteo Baldassarri, Erica Bellagamba, Sara Bettini, Luca Olivieri, Maria Lorenza Paolini, Laura Pierangeli e Francesco Spallacci. In minoranza: per la lista Voce Comune per Corinaldo entrano la candidata sindaca Giorgia Fabri, Lucia Giraldi e Morena Maori mentre per Corinaldo Civitas entra il solo candidato sindaco Raffaele Sebastianelli.

Nel corso dell’assise civica è stata eletta presidente del consiglio comunale la consigliera Laura Pierangeli. Vicepresidente è stata scelta la consigliera Erica Bellagamba, entrambe della lista di maggioranza “Corinaldo Guardare Oltre”. E qui s’è consumato il primo strappo tra maggioranza e opposizione che rivendicava almeno il ruolo di vigilanza sui lavori consiliari: «Questa nuova compagine amministrativa ha dato fin da subito prova di forza impositiva» intervengono dalla lista di minoranza Voce Comune per Corinaldo spiegando che la città è sostanzialmente spaccata in due e che la maggioranza ha dalla sua di fatto mille voti contro i 1500 dei due gruppi di minoranza. Un dato politico ineludibile secondo la capogruppo Giorgia Fabri: «Ci saremmo aspettati da parte dell’amministrazione, la richiesta alle minoranze di una disponibilità a ricoprire quel ruolo di garanzia istituzionale che per la prima volta veniva introdotto in Consiglio, cosa che non è avvenuta e che riteniamo essere stato un errore. Eravamo in attesa di una volontà seria di ascolto e collaborazione che non possono essere soltanto proclamati in linea di principio, ma che devono e dovranno essere dimostrati con i fatti e nelle sedi istituzionali opportune. Nel primo Consiglio comunale di venerdì è stata quindi persa a nostro avviso un’importante occasione di collaborazione e dialogo».

Pronta la replica del gruppo civico “Corinaldo Guardare Oltre”: «Si tratta di una figura nuova per il Comune di Corinaldo, i cui compiti, in assenza di un regolamento, sono tutti da definire; un compito delicato che presuppone un rapporto di fiducia e collaborazione con l’amministrazione comunale. Alla minoranza è stata proposta la vicepresidenza, perché è bene che le regole vengano discusse e scritte insieme. Non aver accettato non è certo un atteggiamento che va verso un dialogo costruttivo. Per riprendere un dialogo spezzato e mettere da parte i motivi che hanno diviso – continuano dalla maggioranza – ci vuole la volontà di “deporre le armi”: il dialogo costruttivo non può essere solo preteso, ma va coltivato, cercando di arginare le ostilità ed evitando di delegittimare chi oggi è stato chiamato ad amministrare».

La seduta è poi proseguita con l’elezione dei consiglieri presso l’Unione dei Comuni Misa Nevola (che coinvolge i Comuni di Corinaldo e Castelleone di Suasa): saranno Luca Oliveri, Sara Bettini e Francesco Spallacci per la maggioranza mentre Giorgia Fabri e Raffaele Sebastianelli rappresenteranno le minoranze. Eletto anche il nuovo consiglio di amministrazione della fondazione S. Maria Goretti: presidente Giuseppe Falcinelli e consiglieri Myriam Fugaro, Massimo Gradoni, Lorenzo Giovannelli ed Enrico Pierantonietti.

In piazza Il Terreno, a Corinaldo, si è svolto il primo consiglio comunale dopo le elezioni amministrative 2022
In piazza Il Terreno, a Corinaldo, si è svolto il primo consiglio comunale dopo le elezioni amministrative 2022