Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Diritti dell’infanzia, Corinaldo celebra la giornata mondiale con una serie di iniziative

A trent'anni dalla Convenzione Onu, ricorre in tutto il mondo una celebrazione rivolta a bambini e adolescenti. Il borgo gorettiano stila un calendario ad hoc

Scuola dell'infanzia

CORINALDO – Sono passati oltre trent’anni dall’adozione di quella convenzione che per la prima volta ha riconosciuto i bambini come aventi diritti civili, sociali, politici, culturali ed economici: la Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Insieme all’adozione della convenzione si celebra la Giornata mondiale dei diritti dei bambini e degli adolescenti (20 novembre) poiché è grazie all’utilizzo di questo documento che in quasi tutti i paesi del mondo i bambini non solo godono dei diritti fondamentali, ma sono protetti e tutelati.

Il Comune di Corinaldo ogni anno, per celebrare questa ricorrenza si trasforma in ‘Corinaldo Palcoscenico dei ragazzi’, dando vita a una serie di iniziative. Quest’anno il trait d’union è il filo verde dei diritti, un filo perché siamo tutti legati, verde perché è il colore della natura che rinasce e, proprio per questo, in questa settimana si invita la comunità a indossare un filo verde al polso come segno di condivisione e adesione all’iniziativa.

Il Comune di Corinaldo, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo corinaldese, l’Osservatorio permanente comunale per l’Infanzia e Adolescenza e altre organizzazioni che collaborano al cartellone degli eventi, saranno, insieme ai bambini, i protagonisti della settimana.

Giovedì 19 novembre alle ore 21.15 in diretta streaming sulla pagina Facebook del Comune di Corinaldo, la presentazione del progetto BIOMA, a cura di Hort e il Comune di Corinaldo, alla quale parteciperanno il sindaco di Corinaldo Matteo Principi, Jacopo Facchi di Hort, l’assessore Giorgia Fabri, il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Corinaldo Simone Ceresoni e il Molino Patregnani. 

Altre iniziative:
– Il diritto alla Lettura. Il piacere della lettura a partire dalla biblioteca scolastica; il Comune di Corinaldo dona all’asilo nido e alle scuole nuovi libri da leggere in classe o prendere in prestito.
Il diritto all’ambiente. “Festa dell’Albero” e  “Puliamo il Mondo” progetti educativi per la scuola; “Piantiamo riciclando” attività educativa Corilab.
Il diritto all’educazione civica digitale. Il 29 novembre 2020 dalle ore 15.00 alle ore 18.00 differita della 4° giornata nazionale sulle dipendenze tecnologiche e sul cyberbullismo (on line su www.dipendenze.com).
Il diritto a una sana alimentazione. I progetti didattici: “Le stagioni a tavola” (asilo nido); “Il cuoco Alfredo” dell’ATGTP (scuola dell’infanzia) e ‘Una zuppa di legumi’ (scuola primaria).

Giorgia Fabri
Giorgia Fabri

«Organizzare momenti come questi serve per alimentare un clima di attenzione – la riflessione dell’assessore alle Politiche dell’infanzia e giovanili Giorgia Fabri – È partire dal quotidiano per rinnovarlo; guardare il mondo dell’infanzia, studiarlo e sentirlo per puntare a un valore più alto, dando risposte a esigenze e bisogni. Non bisogna solo preoccuparsi ma occuparsi di loro. Scegliere e fare. Quest’anno il filo verde ci parla di consapevolezza ecologica, di ambiente; questo il pensiero. Il fatto è il progetto di una nuova aula verde a disposizione della città».