Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Dante e la Divina commedia “musicata”: spettacolo a Senigallia

Musica e onomatopee accompagneranno le letture dei canti Inferno XXII, Purgatorio XXVII, Paradiso XXXIII nell'iniziativa dell'associazione Musica antica e contemporanea alla rocca roveresca

La Rocca roveresca
La Rocca roveresca

Dante nel 21esimo secolo. Si trasforma la classica interpretazione dei canti della Divina commedia: alle voci che, il 9 luglio a Senigallia, leggeranno i versi del sommo poeta si aggiungeranno onomatopee musicali create ad hoc da un ensemble musicale con tanto di corno, tuba, arpa e percussioni. Al centro dello spettacolo tre canti: Inferno XXII, Purgatorio XXVII, Paradiso XXXIII.

Si rinnova sia nell’esecuzione che nella fruizione uno degli appuntamenti più amati, la lettura dei canti danteschi. L’iniziativa, organizzata e promossa dall’associazione Musica antica e contemporanea, si terrà venerdì 9 luglio, alle ore 21 nel cortile della Rocca roveresca di Senigallia.

“Il temporal foco e l’etterno” è uno spettacolo teatrale e musicale su Dante, come ci spiega il maestro Roberta Silvestrini: le letture saranno interpretate dalle voci recitanti di Alessio Messersì e Mauro Pierfederici, ma accompagnate dall’ensemble strumentale di Musica Antica e Contemporanea: all’arpa Letizia Cerasa, al corno Massimo Sinicato, alla tuba Gianmario Strappati, alle percussioni Giacomo Sebastianelli, agli effetti sonori Loris Brunelli e dalle voci soliste il coro S. Giovanni Battista composto da Alberto Arcangeletti, Stefano Bellagamba, Gerardo Giorgini, Gabriele Pierantoni, Norberto Salvatori e Carlo Zezza; il tutto diretto dal Maestro Roberta Silvestrini.

L’evento è a ingresso gratuito; è organizzato secondo le disposizioni governative e regionali per gli spettacoli per cui le persone in piedi non saranno consentite: dati i posti limitati, si consiglia la prenotazione al numero 071-63258.