Cultura in lutto a Senigallia: deceduto l’ex preside Gasperini

Alla chiesa del Portone si sono svolti i funerali dell'ex dirigente scolastico della scuola Leopardi, il ricordo di Mangialardi. La sezione locale del Partito Socialista ha diffuso la notizia del decesso di Clara Orciari, moglie dell'ex Senatore Giuseppe

La chiesa di Santa Maria della neve o del Portone, a Senigallia
La chiesa di Santa Maria della neve o del Portone, a Senigallia

SENIGALLIA – Si è spento nelle prime ore della mattinata di martedì 22 ottobre Attanasio Gasperini, 91enne senigalliese molto conosciuto e stimato. Persona di cultura, dagli anni ’80 aveva ricoperto la carica di preside nella scuola primaria Giacomo Leopardi. Questo pomeriggio si sono svolti i funerali nella chiesa di Santa Maria della Neve Portone, parrocchia guidata dal figlio Paolo.

«La scuola senigalliese e la comunità tutta sono in lutto per la scomparsa del professor Attanasio Gasperini, per tanti anni dirigente della scuola elementare Leopardi – il cordoglio del sindaco Mangialardi – Uomo di cultura, persona discreta e molto stimata, Gasperini ha dedicato tutta la sua vita alla scuola con passione, professionalità e assoluta dedizione, creando e alimentando attorno a sé sempre un clima di serenità, di collaborazione, di attenzione e cura continua verso i piccoli allievi. Così lo ricordano i tanti, docenti e collaboratori, che sotto la sua guida, serena, aperta e ferma, hanno saputo creare una vera comunità educante. Alla moglie Maria Pia, alla figlia Paola e al figlio don Paolo, parroco del Portone cui mi lega grande stima e sincera amicizia, e ai suoi familiari le più sentite condoglianze mie personali e dell’amministrazione tutta».

In lutto anche il mondo politico senigalliese per la morte di Clara, moglie dell’ex senatore Giuseppe Orciari. La notizia è stata resa pubblica con una nota della sezione di Senigallia del Psi: «Il Partito Socialista Italiano si stringe attorno al senatore Giuseppe Orciari, i figli e la famiglia tutta per la perdita dell’adorata moglie Clara. La sezione di via Marchetti, gli iscritti e i simpatizzanti esprimono il più sentito cordoglio».