Senigallia, ladro prova a intrufolarsi in Comune

Il tentativo è andato a vuoto a causa di una doppia porta: sul posto gli agenti del Commissariato e la polizia scientifica per i rilievi. Ecco cosa è accaduto

La Polizia Scientifica al municipio di Senigallia per il tentativo di intrusione
La Polizia Scientifica al municipio di Senigallia per il tentativo di intrusione

SENIGALLIA – Un ladro ha provato a intrufolarsi nottetempo negli uffici comunali, ma il tentativo è andato a vuoto. Nella mattinata di martedì 14 maggio, la Polizia senigalliese è stata allertata per un possibile tentato furto nella sede municipale di piazza Roma: gli agenti del Commissariato, assieme al personale della scientifica, si sono recati sul posto per gli accertamenti.

Da questi è emerso che effettivamente qualcuno si è recato di notte in municipio tentando di introdursi negli uffici. È stata forzata la porta della presidenza del Consiglio che si affaccia su piazza Roma: sull’infisso sono stati infatti rinvenuti segni di effrazione.

Il ladro però si è dovuto fermare al secondo ostacolo, una porta a vetri che non è riuscito ad aprire, ma a cui ha rotto un vetro. Non potendo procedere oltre o per paura di essere scoperto, il malvivente ha poi desistito dall’entrare nel Comune.

Gli agenti hanno sentito le persone presenti per ricostruire quanto accaduto ed effettuato tutti i rilievi tecnici per far emergere qualsiasi elemento utile a risalire all’autore della tentata intrusione.