Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Giovani aggrediti in centro ascoltati dalla polizia

I genitori dei sette ragazzi vittime dell'episodio di mercoledì scorso 31 ottobre a Senigallia hanno sporto denuncia ai carabinieri di Falconara. Si tratta di studenti del Liceo, tutti minorenni. Sono stati sentiti di nuovo ieri 2 novembre in Commissariato

I controlli anti droga alla Rocca di Senigallia da parte della polizia
I controlli anti droga alla Rocca di Senigallia da parte della polizia

SENIGALLIA- Sono stati convocati in Commissariato venerdì pomeriggio 2 novembre i sette giovani, quattro uomini e tre donne, che nella sera di mercoledì scorso 31 ottobre sono stati avvicinati e aggrediti da tre ragazzi, due uomini ed una donna, in via Fagnani.

Un’aggressione in piena regola quella dei tre giovani: dopo avere chiesto al gruppetto di consegnargli del denaro, uno di loro si è avvicinato, ha mollato uno schiaffo a due dei ragazzini e poi, mostrando una bottiglia, li ha minacciati di spaccargliela in testa se non gli avessero consegnato i soldi.

Il gruppetto, tutti studenti minorenni del Liceo e residenti a Falconara, ha improvvisato una colletta e ha racimolato circa 30 euro. Il denaro è stato consegnato ai tre, che si sono dati alla fuga. A quel punto i ragazzini, impauriti, hanno chiesto aiuto ad una volante di passaggio. Agli agenti hanno fornito una descrizione degli aggressori.

Alcuni genitori giovedì hanno sporto denuncia ai carabinieri di Falconara. Sull’accaduto sta indagando la polizia che ieri ha ascoltato il gruppetto per risalire ai tre che hanno messo a segno la “rapina”.