Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Furto al Maestrale di Senigallia, l’auto usata come “ariete” è stata rubata a Marotta

I militari sono riusciti a risalire al mezzo usato per il colpo: si tratta di una Volkswagen Polo trafugata nelle vicinanze del centro commerciale

Il centro commerciale Il Maestrale
Il centro commerciale Il Maestrale

SENIGALLIA – Proseguono le indagini dei Carabinieri della Compagnia locale per risalire agli autori del furto con spaccata al centro commerciale Il Maestrale, in zona Cesano. Il colpo era stato messo a segno nelle ore notturne tra venerdì 27 e sabato 28 aprile, quando il centro commerciale era chiuso al pubblico.

I ladri, tre persone che hanno agito a volto coperto, sono riusciti intorno alle 3:15 a sfondare saracinesca e vetrata dell’ingresso nord usando un’automobile come ariete. Poi hanno sfondato anche la saracinesca dell’attività commerciale “Limoni”, per razziare diverse centinaia di confezioni di profumi e cosmetici. Infine sono fuggiti utilizzando la stessa auto.

Dalle riprese delle videocamere di sorveglianza non si riusciva però a identificare né la targa né il modello del mezzo, cosa a cui sono giunti nelle ultime ore i militari dopo le prime indagini. Si tratta di una Volkswagen Polo Station Wagon che risulta rubata a Marotta, dunque nelle vicinanze del centro commerciale situato al confine tra le province di Ancona e Pesaro Urbino.

Ingenti i danni alla galleria de Il Maestrale, così come al negozio Limoni: oltre alla saracinesca sono stati molti i prodotti finiti a terra, distrutti o rovinati. A ciò poi si è aggiunto il valore della merce trafugata, ancora in fase di quantificazione.

Date le simili modalità operative del colpo a Ponte Rio di Trecastelli avvenuto circa un’ora prima, dove i ladri hanno utilizzato una pala meccanica per divellere la colonnina del self service, i Carabinieri hanno cercato di capire se si trattasse della stessa banda, ipotesi però che è stata scartata quasi immediatamente.