Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Falsi affitti a Senigallia, due denunce

Madre e figlio sono stati individuati dai poliziotti come i responsabili di due truffe messe in piedi nei confronti di alcuni turisti alla ricerca di un appartamento dove trascorrere le vacanze

SENIGALLIA- Dopo un’intensa attività investigativa, la polizia ha denunciato i responsabili di una truffa in concorso, inerente ad un falso affitto. A sporgere denuncia, la famiglia che aveva prenotato le vacanze a Senigallia versando la caparra per un appartamento che non è mai esistito.

Una casa sul lungomare Mameli, scelta per trascorrere qualche giorno di relax sulla spiaggia di velluto. Gli agenti sono risaliti ai furbetti degli affitti, responsabili anche di un’altra truffa. Si tratta di P.R. 64enne e del figlio 45enne entrambi residenti in Lombardia.

Gli accertamenti proseguono da parte della polizia per verificare se madre e figlio si siano resi responsabili di altre truffe analoghe oltre alle due già accertate dai poliziotti. Sono diversi i turisti inceppati nei falsi affitti.