Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Controlli, sanzioni e denunce nel weekend a Senigallia

I carabinieri della spiaggia di velluto hanno deferito un uomo per guida in stato di ebbrezza, uscito di strada al Cesano e multato altre 15 persone

Senigallia: controlli notturni dei Carabinieri
Senigallia: controlli notturni dei Carabinieri

SENIGALLIA – Centottantasette persone identificate, 132 veicoli controllati grazie a 30 pattuglie in servizio nell’arco di 48 ore; 23 automobilisti sottoposti all’alcol test, 15 sanzioni e una denuncia. Sono i numeri dell’ultimo servizio di controlli del territorio predisposto nel weekend dai Carabinieri della Compagnia di Senigallia.

Numeri che testimoniano come ci sia ancora bisogno di stringere attorno ai reati durante la guida in strada, soprattutto l’ubriachezza al volante, attraverso controlli ancora più mirati.

La denuncia alla Procura della Repubblica di Ancona è scattata nei confronti di un automobilista 30enne di nazionalità rumena. L’uomo, residente a Pergola, è uscito di strada al Cesano di Senigallia nel tentativo di affrontare una rotatoria sulla statale Adriatica nord finendo contro un muretto di cemento armato e provocando danni al veicolo. Sul posto, poco prima delle cinque di mattina, sono intervenuti i Carabinieri che l’hanno sottoposto all’alcoltest: dai controlli è emerso un valore di 1,08 gr/lt per cui è stato deferito all’autorità giudiziaria per guida in stato di ebbrezza, la patente è stata ritirata e la Seat Leon su cui viaggiava è stata sottoposta a 30 giorni di fermo provvisorio.

Meno grave la situazione riscontrata sulla strada provinciale Corinaldese all’altezza della frazione Bettolelle: un automobilista 27enne, anch’esso rumeno ma residente a Falconara Marittima, è stato fermato mentre era alla guida di un’Alfa Romeo GT. L’etilometro ha dato esito positivo con un tasso dello 0,80 gr/lt, per cui i militari hanno elevato una sanzione di 532 euro, con decurtazione 10 punti sulla patente che è stata anche ritirata. L’auto è stato affidata ad una persona di fiducia.

Durante i controlli effettuati dai Carabinieri è stato controllato un uomo in via Gorizia, che mostrava un atteggiamento sospetto. Nigeriano di 35 anni, disoccupato, in attesa della definizione della richiesta di asilo, è stato sottoposto a perquisizione e trovato in possesso di 2 grammi di marijuana. La droga è stata sequestrata, mentre il 35enne è stato segnalato per uso non terapeutico di sostanza stupefacente alla Prefettura per l’adozione dei provvedimenti di competenza, che potrebbe invalidare la domanda di asilo.