Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Covid, calano i contagi e le quarantene a Senigallia e dintorni

Buone notizie sul fronte della lotta alla pandemia: l'ospedale respira grazie alla minor pressione. Rimangono da monitorare la spiaggia di velluto dove si sono creati parecchi assembramenti e Trecastelli

L'ospedale di Senigallia
L'ospedale di Senigallia

SENIGALLIA – Ancora buone notizie sul fronte della lotta alla pandemia da covid. Calano i contagi e le quarantene nel territorio delle valli del Misa e Nevola. Un miglioramento che, se raffrontato con i dati di circa un mese fa, può essere giudicato notevole e infondere molta fiducia nei prossimi mesi. A inizio aprile, infatti, erano 840 le persone in quarantena e oltre 500 i casi di positività registrati nei nove comuni: sempre grazie ai dati diffusi dalla Regione Marche si evince come il contagio sia sceso fino a quota 484 quarantene, con meno di 200 positivi.

Un trend molto rassicurante che tutti sperano non venga invertito dai comportamenti a dir poco disinibiti da parte di diverse persone e gruppi sociali. Non tutti infatti rispettano le regole anti covid che rimangono ancora valide: troppe le mascherine abbassate, troppi gli assembramenti, troppa poca la distanza sociale.

Dunque calano i contagi e le quarantene. I numeri parlano chiaro e ci dicono che sono appena 7 le persone in isolamento ad Arcevia, di cui meno di 5 positive al covid; 3 quarantene e nessun positivo a Barbara; una quindicina di cittadini chiusi nelle proprie abitazioni a Belvedere Ostrense con i positivi che si contano in una mano. Nella vallata del Nevola, per la precisione a Castelleone di Suasa sono appena 5 le persone in isolamento di cui 2 quelle che sono positive al covid; nell’adiacente Corinaldo sono 28 in quarantena e 10 quelli infetti dal virus. 

Scendendo verso sud, a Montemarciano, i numeri sono un po’ più alti: su circa 10mila abitanti, 29 persone sono in quarantena e 12 sono contagiate. A Morro d’Alba sono 15 e 6. La città di Ostra registra 13 contagi da coronavirus e 24 persone in isolamento, che diventano 14 a Ostra Vetere di cui 4 positivi. La parte del leone la fa ancora una volta Senigallia con 279 persone in quarantena di cui 111 malati di covid. Numeri alti anche a Serra de’ Conti (10 quarantene di cui meno di 5 positivi) e a Trecastelli che oggi registra 55 cittadini in isolamento e 21 ancora positivi al virus.

Migliora notevolmente anche la situazione nell’ospedale di Senigallia. Se un mese fa le persone ricoverate erano poco meno di 50, oggi il dato parla di 15 pazienti: tre si trovano in terapia intensiva, due nel reparto di semintensiva e dieci nel reparto covid non intensivo, l’ultimo rimasto dopo che è stata chiusa anche la seconda area dedicata ai malati di coronavirus.