Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Covid, a Senigallia contributo comunale per la didattica a distanza

L’assessore all’amministrazione digitale Alan Canestrari: «Fondi sia per l’acquisto di attrezzatura informatica, sia per l’organizzazione della dad» e sostenere gli istituti comprensivi

didattica a distanza
Didattica a distanza

SENIGALLIA – L’amministrazione comunale ha deciso di sostenere gli istituti comprensivi del territorio di Senigallia prevedendo un contributo di € 10.000,00 finalizzato all’organizzazione della Dad (didattica a distanza) in caso di attivazione di messa in quarantena di una o più classi degli Istituti scolastici.

«Il contributo – ha dichiarato l’assessore all’amministrazione digitale Alan Canestrari – potrà servire sia per l’acquisto di attrezzatura informatica da destinare alle famiglie degli alunni meno abbienti e che vivono in condizioni di fragilità economica, sia per l’acquisto di ogni altro device utile all’organizzazione della didattica a distanza».

Il contributo sarà ripartito proporzionalmente tra i quattro istituti comprensivi secondo il numero complessivo degli alunni iscritti.

«Un segnale di attenzione – ha proseguito l’assessore Canestrari – che insieme alla giunta Olivetti e all’assessore alla pubblica istruzione Pizzi abbiamo voluto dare in questo momento di difficoltà per tutti i nostri ragazzi: i provvedimenti di messa in quarantena determinano giocoforza l’attivazione della didattica a distanza, e sostenere le scuole nell’acquisto di attrezzatura informatica utile a questo scopo significa dare il contributo dell’Amministrazione affinché questo si svolga in tempi rapidi e in maniera efficace».