Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Corinaldo, al voto per le elezioni amministrative il 63% degli elettori. Sfida a tre candidati

Oggi, 12 giugno, si sceglierà il nuovo sindaco che succederà dopo dieci anni a Matteo Principi. Il centrosinistra schiera Giorgia Fabri, il centrodestra si divide in due con Aloisi e Sebastianelli

Corinaldo: piazza Risorgimento, l'ex piazza della Fontana
Corinaldo: piazza Risorgimento, l'ex piazza della Fontana

CORINALDO – Oggi è il giorno della verità e finalmente gli elettori potranno decidere chi sarà il nuovo sindaco del borgo gorettiano. Dopo una campagna elettorale abbastanza breve e concentrata, Corinaldo è pronta a scegliere il successore di Matteo Principi, che pur potendo ripresentarsi, ha scelto di chiudere dopo dieci anni la sua carriera di sindaco.

Urne aperte fino alle 23 per questa giornata di voto amministrativo del 12 giugno, in concomitanza con le votazioni per i 5 referendum sulla giustizia, per i poco più di quattromila elettori ed elettrici Corinaldesi che potranno scegliere tra tre liste.

L’affluenza alle urne

A Corinaldo affluenza alle ore 12 del 20,87% (alle precedenti elezioni del 2017 il dato era di poco inferiore: il 19,09%).

Aggiornamento delle ore 20:30 – Aumenta e di molto l’affluenza alle urne. I Corinaldesi che hanno votato, alle ore 19 hanno superato quota 46% attestandosi al 46,71% degli aventi diritto al voto. Si tratta di un notevole balzo in avanti rispetto al precedente turno elettorale che nel 2017 fece registrare alla stessa ora la soglia del 41,17%.

Aggiornamento ore 1:36 – Alla chiusura delle urne alle ore 23, l’affluenza a Corinaldo si attesta sopra la media nazionale (55%), facendo registrare il 63,64% di elettori che si son recati a votare. Il dato del Ministero dell’interno, supera quello delle scorse votazioni del 2017, quando a malapena si superò quota 60,31%.

I candidati

Raffaele Sebastianelli
Raffaele Sebastianelli

Andando in ordine alfabetico, la prima lista è “Corinaldo Civitas”, un progetto nato intorno all’attuale gruppo consiliare di minoranza guidato dal capogruppo Luciano Galeotti. Il candidato a sindaco è l’avvocato Raffaele Sebastianelli. Oltre all’aspirante primo cittadino, si candidano al ruolo di consigliere Marusca Paoloni, Claudio Fratini, Federico Manoni, Luciano Galeotti, Sabrina Bettini, Fausto Vegliò, Samuele Pandolfi, Pina Procicchiani, Francesco Spinaci, Alberto Bollante, Alessandra Greppi ed Emanuele Baldetti.

Gianni Aloisi
Gianni Aloisi

La seconda lista è “Corinaldo Guardare Oltre” che racchiude al suo interno esponenti del centrodestra e del mondo civico. Candidato è Gianni Aloisi, con al suo fianco Alessandro Aloisi, Daniela Antonietti, Matteo Baldassarri, Erica Bellagamba, Sara Bettini, Lorenzo Giovannelli, Simone Merolli, Luca Olivieri, Maria Lorenza Paolini, Lara Patregnani, Laura Pierangeli e Francesco Spallacci.

Giorgia Fabri
Giorgia Fabri

La terza lista (sempre in ordine alfabetico) è “Voce Comune per Corinaldo – Giorgia Fabri Sindaca”. Racchiude molti nomi del centrosinistra e del Pd corinaldese ma anche esponenti della cd. società civile. L’attuale assessora Giorgia Fabri è la candidata a sindaca di questo progetto che punta alla continuità. Alla carica di consigliere si candidano: Giacomo Anibaldi Ranco, Francesco Bruni, Gabriele Ciceroni, Giacomo Esposto, Sonia Giardini, Lucia Giraldi, Eros Gregorini, Jessica Manoni, Morena Maori, Marco Pettinari, Enrico Pierantognetti e Federico Piersanti.