Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Corinaldo, tre casi positivi al coronavirus: salta Halloween

Altri 8 in isolamento, tra cui il chirurgo Pagliariccio. Il sindaco Matteo Principi rassicura: «La situazione non è ad oggi allarmante»

La festa di Halloween a Corinaldo
La festa di Halloween a Corinaldo

CORINALDO – Il coronavirus avanza anche nel borgo gorettiano. È lo stesso sindaco Matteo Principi a ufficializzare che in questi ultimi giorni ci sono stati alcuni casi di positività: 3 casi accertati e 8 persone in isolamento domiciliare in attesa dell’esito del tampone (dati aggiornati al 16 ottobre). Tra questi anche il chirurgo Gabriele Pagliariccio. E intanto alcuni eventi che è possibile svolgere in sicurezza si faranno, mentre salta la festa di Halloween.

«È ragionevole pensare che – spiega il sindaco Principi – nelle prossime settimane, in continuità con il trend nazionale, questi numeri possano variare, probabilmente in negativo. L’inevitabile crescita del contagio anche nel nostro territorio deve quindi spingerci ad osservare con ancora più attenzione le regole anti contagio che ben conosciamo, ad avere rispetto dei familiari e dei nostri ragazzi in casa così come fuori, osservando le norme igieniche e di protezione. Ma allo stesso tempo è importante mantenere lucidità e calma rispetto a quanto sta accadendo. La situazione non è ad oggi allarmante». 

A queste notizie è normale che si sia sparsa un po’ di preoccupazione tra i cittadini, motivo per cui Principi ha voluto rassicurare tutti dicendo che «in questa difficile fase, anche nel rispetto di tanti cittadini e imprenditori che continuano le loro fondamentali attività economiche, sociali e culturali, vogliamo porci al fianco della Comunità e condividere quella responsabilità di non fermare il cuore sociale, culturale di Corinaldo. Finché sarà possibile farlo. Le scuole sono aperte in sicurezza – spiega ancora il sindaco di Corinaldo Matteo Principi -, le attività produttive svolgono le loro attività in sicurezza, le iniziative culturali sono programmate in sicurezza. Consapevoli di affrontare questo inedito Limbo di convivenza con la crisi sanitaria, serve calma e rispetto da parte di tutti, sperando veramente che tutto finisca quanto prima».

Intanto anche il chirurgo vascolare Gabriele Pagliariccio, ha reso noto su Facebook di essere positivo al Covid. «Mi trovo a Corinaldo nella casa dei miei genitori in isolamento. Sto bene e sono in via di guarigione. Ho avuto la febbre e dal tampone è emerso che avevo il Coronavirus».