Corinaldo, causa un frontale e scappa. Era senza patente

Nell'incidente sono rimaste ferite 4 persone. L'autore, un 30enne di Castelleone di Suasa, nonostante la fuga è stato rintracciato e denunciato per omissione di soccorso

Controlli dei carabinieri

CORINALDO- Nella tarda serata di sabato una Chevrolet Matiz guidata da un 30enne di Castelleone di Suasa ha invaso la corsia opposta mentre procedeva in via del Montale ed ha causato uno scontro frontale con una Bmw X5 con 3 persone a bordo.

Il 30enne che si trovava alla guida dell’auto dell’amico, sprovvisto di patente, si è dato la fuga. Il proprietario della Matiz, un 56enne di Castellone di Suasa, insieme alle tre persone, una famiglia di Corinaldo, che si trovavano a bordo della Bmw è stato trasferito all’ospedale di Senigallia, ma ha rifiutato il ricovero ed ha lasciato il PS senza farsi refertare.

Il 30enne è stato rintracciato dai carabinieri alle 3 di domenica nelle campagne vicine al luogo dell’incidente. Il giovane ha detto di non avere mai conseguito la patente ed è stato portato dai militari in ospedale dove gli sono state riscontrate ferite guaribili in sette giorni.

Al 30enne sono state contestate le gravi violazioni amministrative e penali commesse: l‘essersi messo in fuga dopo avere causato un incidente con feriti, l’omissione di soccorso e la guida senza patente che gli è costata una sanzione di 5 mila 110 euro.

Il 56enne, anche lui di Castelleone di Suasa, che gli aveva affidato l’auto è stato sanzionato per 398 euro per incauto affidamento del mezzo. L’utilitarie è stata sottoposta a fermo amministrativo per tre mesi.