Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Coprifuoco ancora per pochi giorni, ma intanto fioccano le multe a Senigallia

Sono cinque i giovani trovati dai carabinieri sul lungomare all'una di notte: per evitare la sanzione hanno provato a scappare, senza successo

Violazione del coprifuoco e prevenzione dei reati: i controlli dei carabinieri a Senigallia
Violazione del coprifuoco e prevenzione dei reati: i controlli dei carabinieri a Senigallia

SENIGALLIA – L’allentamento delle regole anti pandemia è stato visto da molti come un tana libera tutti, come il via libera a fare tutto ciò che si ha in mente. Così è stato per cinque giovani che sono stati sanzionati questa notte, 18 giugno, dai carabinieri di Senigallia per violazione del coprifuoco.

L’episodio è avvenuto nei pressi di un noto locale sul lungomare Alighieri, zona centrale della movida senigalliese. Dopo la mezzanotte, alcuni giovani, anziché andarsene a casa, sono rimasti in giro, con tanto di comportamenti segnalati come molesti ai carabinieri. Proprio da una segnalazione verso l’una è partito l’intervento dei militari che si sono portati sul posto.

Alla vista della pattuglia i giovani hanno tentato la fuga, ma sono stati individuati e fermati poco dopo, sempre sul lungomare. Sono stati quindi identificati: si tratta di due ragazze e tre ragazzi tra i 20 e i 26 anni di Senigallia, tranne un giovane dello jesino, che essendo in giro senza giustificato motivo oltre l’orario consentito dalle norme vigenti sono stati multati con 400 euro ciascuno per la violazione del coprifuoco.