Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Controlli rafforzati a Senigallia tra Summer Jamboree e discoteche

Nessun problema nelle aree del centro, mentre una denuncia si è verificata sul lungomare per furto di un braccialetto in oro: nei guai un giovane jesino

SENIGALLIA – Quello in corso è un week end di intensi controlli da parte delle forze dell’ordine, sia per reprimere alcuni spiacevoli episodi di atti vandalici, sia per contrastare furti e scippi in occasione dell’inizio del Summer Jamboree.

A partire da venerdì 30 luglio, gli agenti del Commissariato di Senigallia sono stati impiegati su più fronti, sulla base delle disposizioni fornite dal Questore di Ancona, assieme al reparto prevenzione crimine.

Numerosi i posti di controllo nel corso dei quali sono state identificate oltre 150 persone e controllati 90 veicoli. Nelle aree interessate dal summer jamboree, gli agenti di tutte le forze di polizia sono stati impegnati nei varchi predisposti per gli ingressi senza registrare alcun problema: il pubblico è stato assolutamente rispettoso delle limitazioni così come non si sono verificati incidenti né criticità tra le persone dirette al Mamamia.

Proprio però tra due avventori all’esterno del locale di via Fiorini, però, si è verificato il furto di un braccialetto in oro: la vittima, residente nel pesarese, non ha denunciato subito il furto, ma ha incontrato il presunto ladro sul lungomare di Senigallia intorno alle ore 6 di questa mattina nei pressi della Rotonda a mare. Gli ha chiesto la restituzione del gioiello ma il ladro si è rifiutato sfidandolo allo scontro fisico. Di tutta risposta, la vittima ha chiamato i carabinieri che hanno denunciato un giovane, classe 98, domiciliato a Jesi. Il braccialetto è stato recuperato e sequestrato, evitando per fortuna atti di violenza.