Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Contro la violenza sulle donne, eventi a Senigallia fino all’11 dicembre

Senigallia ha aderito agli Orange Days: tante le iniziative in calendario che si svolgeranno fino a dicembre inoltrato. Stand in piazza Roma della Polizia per sensibilizzare i cittadini e distribuire materiali informativi

SENIGALLIA – In occasione del 25 novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la polizia senigalliese ha organizzato un banchetto informativo in piazza Roma dove in poche ore sono stati raggiunti 150 contatti.

«Nel corso della mattinata sono stati presi contatti con oltre 150 persone, tra cui una decina di stranieri – spiega Maurizio Agostino Licari, vice questore aggiunto – Numerosi sono stati gli attestati di interesse per l’iniziativa da parte della cittadinanza che, in più occasioni, ha chiesto informazioni sugli strumenti previsti dall’ordinamento nazionale a tutela delle donne che subiscono violenza. Inoltre, durante la mattinata sono state distribuite delle brochure predisposte dal dipartimento di pubblica sicurezza contenenti i dati sul fenomeno e le indicazioni da seguire in caso di episodi di violenza».

Tante le iniziative in calendario: Senigallia ha aderito agli Orange Days, sedici giorni di iniziative di riflessione, ma anche informazione e sensibilizzazione sul tema della violenza sulle donne. Per l’occasione Porta Lambertina sarà illuminata di arancione.

Fino a venerdì, alle 11, si terrà un appuntamento pensato per gli studenti: al cinema Gabbiano sarà proiettato il film “Io ci sono”, la vera storia del dolore e del riscatto di Lucia Annibali. Sempre al cinema Gabbiano, si terrà una rassegna cinematografica sul tema della violenza di genere con la proiezione di tre film aperti a tutti, che avranno inizio alle 21:15. Il primo è mercoledì 27 novembre, il già ricordato “Io ci sono”, il secondo è “Miss Violence”, la cui presentazione è curata dall’associazione “Dalla parte delle donne”, in programma mercoledì 4 dicembre, il terzo è “Sole cuore amore”, che sarà proiettato mercoledì 11 dicembre, e vedrà l’intervento in collegamento skype del regista Daniele Vicari.

Stasera (25 novembre) alle 21:15 e domani (26 novembre) alle 18, al Teatro Nuovo Melograno andrà in scena lo spettacolo di Mario Antonia Capriglione “Manuale distruzione”.

Giovedì 28, alle ore 17 invece, alla Biblioteca comunale Antonelliana, si terrà l’iniziativa della sezione senigalliese di Fidapa BPW Italy “La violenza come risposta al trauma affettivo”. Il 1° dicembre, alle 18 al Finis Africae, si terrà il reading “Salotto donna Dialoghi al femminile”, con Beatrice Gregorini e Silvia Tenenti, a cura dell’associazione “Nel Verso Giusto”.

A chiudere le iniziative il 3 dicembre, alle 17, nei locali della parrocchia del Cesano, Moica e Compagni di Jeneba organizzano l’iniziativa “Maria Goretti… Una bambina dall’Italia alla Sierra Leone, storie di infanzia rubata ritrovata”. Sempre il 3 dicembre, alle 21:15 all’Auditorium San Rocco, l’associazione Amarantos organizza “Relazioni favolose”, testimonianze di vita e di lavoro contro la violenza di genere.