Contrasto all’immigrazione clandestina a Senigallia, un espulso

Un 40enne senegalese, sorpreso a svolgere l'attività illecita di parcheggiatore abusivo, è stato sanzionato dalla polizia nella zona dei giardini Morandi dove sarà intensificato il pattugliamento

Parcheggiatore abusivo
Parcheggiatore abusivo

SENIGALLIA – Ieri, giovedì 8 agosto, la polizia ha effettuato un’operazione di contrasto all’immigrazione clandestina, attraverso alcuni controlli nei luoghi abitualmente frequentati da persone extracomunitarie. Riflettori accesi sui giardini Morandi, zona dove si svolge spesso l’attività illecita di parcheggiatori abusivi.

Un 40enne senegalese, residente in provincia di Pesaro, è stato sorpreso dagli agenti mentre forniva indicazioni ad alcuni automobilisti. L’uomo è risultato essere senza permesso di soggiorno. È stato portato presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Ancona che provvedeva a notificare il decreto di espulsione e l’ordine del Questore di lasciare il territorio dello Stato.

Inoltre, in considerazione dell’abusiva attività di parcheggiatore, è stato sanzionato ai sensi del codice della strada con specifico verbale ed applicazione della sanzione pari a circa 800 euro.

«Proseguiranno anche nel corso dei prossimi giorni serrate attività di controllo specie in zona Giardini Morandi ed altri luoghi ad alta presenza di stranieri – spiega Maurizio Agostino Licari, vice questore aggiunto – al fine di contrastare il fenomeno dell’immigrazione clandestina, talvolta dediti ad attività illecite, tra cui spaccio di stupefacenti e di parcheggiatore abusivo e che richiedono costante attività di polizia».