Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

La Civica plaude alla giunta di Senigallia: «Ecco i risultati in 40 giorni»

Incontri con i cittadini e le categorie, la riapertura del covid hotel, i controlli sui lavori al ponte, al cimitero e al fiume. «Ma la strada è ancora lunga»

Il centro storico della città di Senigallia visto dal porto
Il centro storico della città di Senigallia visto dal porto

SENIGALLIA – La lista di maggioranza La Civica elogia l’operato della giunta nei primi 40 giorni di governo di Senigallia. Lo fa con un elenco di passi fatti finora dalla giunta targata Olivetti, considerati grandi risultati. Tra cui gli incontri con le categorie, l’apertura del covid hotel, i controlli sul ponte II giugno e sul cimitero.

Per quanto riguarda gli incontri, La Civica spiega che ci sono tra i 7 e 12 appuntamenti al giorno tra l’amministrazione comunale, le categorie e i gruppi di cittadini, «portati avanti per ottenere una visione più completa e pratica della realtà senigalliese». E ancora: «da oltre un mese, insieme ai medici ed al personale paramedico ed infermieristico, la nuova giunta senigalliese si è fortemente impegnata per mantenere i servizi del nostro ospedale attraverso un quotidiano confronto con l’assessore regionale ed i vertici sanitari, con risultati importanti per la nostra comunità».

All'hotel Atlantic di Senigallia è stato predisposto il covid hotel per accogliere i positivi dagli ospedali di Ancona e Pesaro Urbino
All’hotel Atlantic di Senigallia è stato predisposto il covid hotel per accogliere i positivi dagli ospedali di Ancona e Pesaro Urbino

Nonostante durante la prima ondata di coronavirus alcuni esponenti non vedessero di buon occhio l’apertura del covid hotel che ospitasse sul lungomare di Senigallia i positivi dimessi dagli ospedali, oggi la maggioranza si prende il merito della riapertura della struttura di Marzocca, che «grazie all’intervento diretto della giunta senigalliese presso il governo regionale, garantisce 49 (in realtà sono 45 quelle accreditate, Ndr) camere a carico della Regione. Un servizio fondamentale sul territorio in un periodo di grossa difficoltà, per combattere la pandemia».

Tra i risultati, la lista La Civica elenca anche i «controlli continui per far ripartire i lavori della realizzazione del ponte (facendo pressione sugli artificieri per risolvere nel minor tempo possibile il problema causato dal ritrovamento delle bombe) e di quelli fatti per iniziare al più presto i lavori di dragaggio del fiume dalla foce fino al ponte della ferrovia».

Il cimitero maggiore "Le Grazie" di Senigallia
Il cimitero maggiore “Le Grazie” di Senigallia

Per quanto riguarda invece la risoluzione di alcuni problemi segnalati dal centrodestra anche in campagna elettorale, vengono citate la riformulazione del bando per il cimitero «in modo da ottimizzare le risorse per ottenere un servizio migliore e per risolvere allo stesso tempo il problema delle tombe ipogee»; la costruzione di un nuovo colombaio nel cimitero di Senigallia di 38 posti e la redazione di un piano regolatore speciale per il cimitero «che finora non era mai stato fatto.

Il lungomare Da Vinci, a Senigallia: pista ciclabile sulla sinistra, parcheggi a pagamento sulla destra
Il lungomare Da Vinci, a Senigallia: pista ciclabile sulla sinistra, parcheggi a pagamento sulla destra

La giunta, spiegano da La Civica, ha anche prestato attenzione a un posto per la sosta delle persone con disabilità negli stalli dietro il palazzo comunale; alle luminarie natalizie estese anche alle frazioni senza costringere i commercianti alla compartecipazione, e al lungomare del Ciarnin, attraverso uno studio intrapreso per ripristinare il doppio senso.

«Questi risultati sono stati raggiunti in pochissimi giorni – concludono da La Civica. Sono solo i primi; la strada è ancora lunga e collaborando tutti insieme siamo sicuri che porteremo fatti concreti per migliorare la nostra città».