Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Certificati anagrafici in tabaccheria, via alla sperimentazione a Senigallia

Avviata l'iniziativa che vede al momento aderire sette esercizi della città: nella seconda fase rete estesa a tutte le attività del territorio. Ecco cosa si può richiedere ma occhio ai costi

Sperimentazione a Senigallia: presso le tabaccherie sarà possibile avere dei certificati anagrafici. La giunta e un esercente
Sperimentazione a Senigallia: presso le tabaccherie sarà possibile avere dei certificati anagrafici. La giunta e un esercente

SENIGALLIA – Da oggi sette tabaccherie del territorio permetteranno ai cittadini di non doversi recare più in comune per ottenere alcuni certificati anagrafici. Si tratta della sperimentazione che la giunta, con l’assessore ai servizi alla persona Cinzia Petetta in testa, ha voluto far partire grazie alla convenzione con la FIT, Federazione Italiana Tabaccai.

All’origine di questa iniziativa c’è la necessità di semplificare le procedure di accesso ai servizi amministrativi: certi incarichi non necessariamente devono essere portati avanti all’interno della sede comunale. La digitalizzazione permette un notevole snellimento di alcune procedure.

Da qui la sperimentazione che permetterà alle tabaccherie di Senigallia di rilasciare i certificati anagrafici come il certificato di residenza o dello stato di famiglia. Sperimentazione che partirà con sette esercizi per poi estendere la rete, nella seconda fase del progetto, a tutti quelli ricadenti nel territorio senigalliese. In questa prima fase hanno aderito le due tabaccherie in via Raffaello Sanzio, quelle in via Marchetti, via Fratelli Bandiera, via Capanna) e nelle frazioni di Cesanella e Marzocca.

Il costo a carico dei cittadini per ogni operazione di rilascio dei certificati è di 2 euro, IVA compresa, più eventuale marca da bollo da 16 € dove necessaria. Costi che in comune sono ridotti per la maggior parte delle pratiche a zero.

Si potranno richiedere i seguenti documenti:
Certificato di residenza,
Certificato di Stato civile,
Certificato di stato libero,
Certificato di cittadinanza,
Certificato contestuale,
Certificato di residenza e Stato di famiglia,
Certificato di residenza, cittadinanza e stato libero,
Certificato di residenza e cittadinanza,
Certificato di Stato di famiglia e Stato civile,
Certificato di Stato di famiglia,
Certificato anagrafico di matrimonio,
Certificato anagrafico di unione civile,
Certificato di esistenza in vita,
Certificato anagrafico di nascita,
Certificato anagrafico di morte,
Certificato di convivenza di fatto,
Stato di famiglia per cittadini AIRE, Stato di famiglia e residenza per cittadini AIRE,
Certificato di residenza per cittadini AIRE.

Il nuovo servizio è stato presentato presso una delle tabaccherie di Senigallia aderenti al progetto: hanno partecipato il sindaco Massimo Olivetti,  l’assessore Cinzia Petetta (i primi cittadini a farsi rilasciare un certificato anagrafico in tabaccheria) insieme ad altri componenti della giunta e al presidente provinciale della Federazione Italiana Tabaccai Aurelio Fazi. Il primo cittadino ha sottolineato la semplificazione per le persone che richiedono un certificato anagrafico sia in termini di tempo che di prossimità alla propria abitazione.
L’assessore Petetta ha invece rimarcato il supporto alle attività del territorio che hanno quindi la possibilità di divenire sempre più punti di riferimento per le persone, creando una rete territoriale.

«Siamo davvero soddisfatti di poter collaborare con le istituzioni affinché le nostre attività possano essere vicine ai cittadini, agevolandoli nelle loro incombenze quotidiane e svolgendo così anche una funzione di servizio –  ha dichiarato Aurelio Fazi presidente della Federazione Italiana Tabaccai della provincia – La nostra categoria ha subito ben risposto a questo nuovo progetto al quale presto altre tabaccherie aderiranno».