A Montemarciano calcio fa rima con solidarietà

Sul campo si sono sfidati i giornalisti e una delegazione del Comune per una partita dai nobili intenti. Scopo della serata una raccolta fondi a sostegno della ricerca sulle leucodistrofie, malattie neurodegenerative ad oggi incurabili

Una foto di gruppo dalla sfida benefica di Montemarciano

MONTEMARCIANO- Solidarietà, calcio e nobili intenti. Sono stati questi gli ingredienti della partita benefica tra Giornalisti marchigiani e rappresentativa Comune di Montemarciano disputata venerdì sera al Di Gregorio di Montemarciano.

Scopo della serata la sensibilizzazione dell’opinione pubblica e la raccolta fondi per la ricerca sulle leucodistrofie, malattie neurodegenerative ereditarie ad oggi incurabili.

Ad organizzare il match la “Ela”, onlus fondata dai genitori di bambini malati come Christian Cialona, 14enne di Montemarciano, colpito dalla Malattia di Pelizaeus-Merzbacher, un caso rarissimo di leucodistrofia. Per la cronaca la gara è stata vinta dai Giornalisti con il risultato di 6-5 con doppiette di Girolimetti, Valeri e Catalani. 

Per donare in favore di Christian è possibile effettuare un bonifico bancario intestato a Cialona Sergio Ignazio e Iavasile Emily, Codice Iban: IT19 E 03111 37320 000000011154. Dall’estero: Codice Bilc: BLOPIT22 IT 19 E 03111 37320 000000011154.

Le donazioni in favore di Ela, invece, vanno su  conto corrente della Ela Italia all’Iban: IT28D0760103200001037761119. Si può anche diventare soci versando una quota annuale di 10 euro sul conto corrente postale 001037761119.