Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Corinaldo: nulla da fare a Fano, domani torna la Coppa della Divisione

La formazione gigliata aspetta di tornare in campo contro il Lucrezia sabato prossimo ed intanto domani affronterà in casa il Ciampino nella Coppa della Divisione: i bianco rossi non vogliono affatto sfigurare

Il Corinaldo scende in campo
Il Corinaldo scende in campo

SENIGALLIA – Crollo verticale per il Corinaldo calcio a 5 che contro un’Alma Juventus Fano al gran completo, in una forma strepitosa e con una incredibile fame di vittoria per il digiuno di oltre un mese non riesce praticamente mai ad imporre il proprio gioco, finisce 9-1.

Merito di un avversario determinatissimo e desideroso di invertire la rotta, la partita ha visto un solo protagonista in campo, ma il Corinaldo non può permettersi questi scivoloni e già sabato contro Lucrezia proverà a rialzare la testa.

«Nella partita di sabato sono emersi tutti i nostri problemi, non abbiamo avuto la forza di reagire allo strapotere fisico dell’Alma – afferma Eugenio Balducci, uno dei giocatori più preziosi nello scacchiere di mister Gurini – purtroppo non riusciamo ad allenarci bene perché abbiamo molti infortunati, stringiamo i denti, ma, a volte un calo fisico e mentale è naturale. Nota lieta sono stati gli esordi di Pianelli e Biagini che in una partita catastrofica hanno messo in campo qualità e personalità. Dobbiamo migliorarci, perché con questi ragazzi il futuro è dalla nostra parte».

Anche la prossima sfida di campionato sarà davvero difficile per i gigliati visto che sabato 16 dicembre alle 15 arriva una compagine decisamente in forma come i Buldog Lucrezia, reduci dalla sonora vittoria per 7-0 contro Forlì tra le mura amiche.

Non solo campionato, domani alle ore 19.00 andrà in scena la seconda giornata di Coppa della Divisione, ospite a Corinaldo il Ciampino, una competizione che i ragazzi di Gurini hanno iniziato nel verso giusto e di certo servirà per rodare ulteriormente i meccanismi in campo della formazione bianco rossa.