Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Playoff di serie D: finisce qui il sogno del Ciarnin

La squadra di mister Ravoni perde contro la formazione di Monteporzio: non riesce complice qualche assenza l'assalto finale. Stagione da ricordare per i gialloblu

Finisce 3-1 il match tra Amici del Centro Sportivo e Ciarnin
Finisce 3-1 il match tra Amici del Centro Sportivo e Ciarnin

SENIGALLIA – Finisce al palazzetto dello sport di Castelleone di Suasa la stagione del Ciarnin, la squadra del calcio a 5 di Senigallia che ha giocato la finale dei playoff di serie D. Finisce impattando per 3-1 contro gli Amici del Centro Sportivo, formazione di Monteporzio per gran parte del campionato in testa alla classifica del girone B che si è conquistata l’ultimo pass per la serie C2.

Sfuma così il sogno di una stagione sicuramente da ricordare per quella che è nata come una realtà di amici e che pian piano ha inanellato una serie di vittorie che l’ha portata nel momento migliore (18 risultati utili consecutivi) fino al secondo posto della classifica, per poi terminare in quarta posizione.

Ma veniamo alla partita. Il primo tempo è stato equilibrato con gli Amici del Centro Sportivo che si sono resi pericolosi in più di un’occasione ma principalmente su calcio piazzato. Il Ciarnin ha risposto con un buon pressing ma senza concretizzare quelle poche occasioni che si sono presentate. Prima della fine del primo tempo, proprio nei minuti di recupero, Simone Bartolucci porta in vantaggio i neroverdi per l’1-0 con una ribattuta dopo un tiro libero respinto dal portiere senigalliese Tommaso Tarsi.

Finisce 3-1 il match tra Amici del Centro Sportivo e Ciarnin
Finisce 3-1 il match tra Amici del Centro Sportivo e Ciarnin

Nella ripresa gli Amici del Centro Sportivo si confermano essere quella squadra ben organizzata e arcigna che ha guidato il campionato. Condotti da Giovanni Di Tommaso in stato di grazia, nei primi 15’ trovano il raddoppio e poi il 3-0 con Nicola Benedetto e Nicola Barbieri. Per il Ciarnin – che non ha mai smesso di lottare su ogni pallone – va a segno Lorenzo Galli ma solo negli ultimi minuti ad appena 120 secondi dalla fine della sfida che sancisce per i gialloblu di nuovo la permanenza in serie D, al termine di una stagione comunque positiva.