Botta e risposta tra Palma e Monachesi nel consiglio di Senigallia

Querelle tutta politica tra l'assessore alla manuntezione del territorio e un consigliere grillino dell'assise civica della Spiaggia di Velluto

Il consiglio comunale di Senigallia

SENIGALLIA – Botta e risposta piccato e prolungato in consiglio comunale tra due esponenti politici, l’assessore Enzo Monachesi e il consigliere del Movimento 5 Stelle Elisabetta Palma.

L’interrogazione, presentata durante la seduta di mercoledì 27 settembre, interveniva per conoscere lo stato di vulnerabilità delle scuole della città, di cui, alcune settimane fa, era stato inviato un report ai dirigenti scolastici degli istituti comprensivi senigalliesi. Report però non inviato ai consiglieri comunali.

«Perché – chiede il consigliere Palma – non è stato reso pubblico il report? Come sono stati utilizzati quei 2,1 milioni di euro stanziati nel triennio 2015-2017 per il miglioramento sismico degli edifici scolastici della città?»

«E’ impossibile riassumere una questione così complessa in tre minuti di interrogazione, per poi sentirmi dire – esordisce Monachesi – che non sono stato esauriente. Non risponderò quindi alla consigliera Palma. Con l’atto, si vuole fare solo bella mostrandosi attenta alla questione, ma non mi è stato dato il tempo materiale per poter rispondere adeguatamente. Lo farà in modo scritto con dovizia di particolari».

Pronta e piccata la replica: «Monachesi si dimostra impreparato e incompetente, il report innanzitutto poteva essere spedito ai consiglieri per trasparenza; ma soprattutto perché i dati doveva conoscerli già, potendo quindi oggi fare un resoconto. Ma non importa: faremo l’accesso agli atti e poi renderemo pubblico noi il report sulle scuole di Senigallia».