Senigallia, al via un “Mare di diritti”

Per la "Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza" doppio appuntamento alla biblioteca Antonelliana. Ecco di cosa si tratta

La biblioteca comunale Antonelliana di Senigallia: emeroteca
La biblioteca comunale Antonelliana di Senigallia: emeroteca

SENIGALLIA – Per la “Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza” doppio appuntamento a Senigallia alla biblioteca Antonelliana. Si tiene infatti sabato 16 e domenica 17 novembre l’iniziativa “Un mare di di diritti” organizzato dal Comune di Senigallia e dall’Associazione “Un tetto”.

Sabato 16, alle ore 16.30, si terrà “L’arte dell’incontro” con Bruno Lomele, a cura dell’associazione “Lapsus diversa creatività”, mentre negli spazi della Biblioteca Ragazzi, dalle ore 16 alle ore 18, ci sarà “l’International games day e yourlibrary” con i giochi da tavolo dai 6 a 99 anni.

Domenica 17, dalle ore 10 alle ore 12.30 e dalle ore 15 alle ore 18, ci saranno i seguenti laboratori: “I Lab Junior-laboratori artigianali” (Casa della Gioventù Onlus); “Scarti Creativi” (associazione Le Rondini); “Yoga della risata per genitori e figli” (associazione La voce del cuore); “Giornalista per un giorno”(cooperativa sociale onlus Vivere Verde).

Altri laboratori si terranno alle ore 11 e alle ore 16 i laboratori (“Di storia in storia: letture animate” a cura di Laura Coppa e “Il gioco: Il Giardino dei diritti” con la cooperativa sociale onlus Vivere Verde), dalle ore 16 alle ore 18 (“Intrecci di mani”a cura dell’associazione Lapsus diversa creatività) e dalle ore 16 alle ore 17.30 (“Laboratori musicali”con l’associazione Mibemolle).

Sempre domenica 17, alle ore 15.45 nella sala conferenze della Biblioteca si svolgerà l’incontro pubblico con la dottoressa Michela Di Paolo sul tema “L’accoglienza vissuta nel gruppo l’esperienza dell’affidamento famigliare vista dai bambini e dalle famiglie”. Seguiranno gli interventi degli operatori dell’Equipe Affido e delle associazioni di famiglie affidatarie che operano sul territorio con alcune testimonianze dirette.

Infine, nella sala lettura, alle ore 17.30 ci saranno le premiazioni del concorso scolastico “L’Albero dell’Accoglienza”.