Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

“Bianchelli”, approvato il rifacimento del manto in erba sintetica

La giunta ha deliberato il restyling del campo da gioco dello stadio di Senigallia. Un progetto dal costo stimato di quasi 500 mila euro. Ma al momento non ci sono fondi a disposizione

Nazionale Cantanti in campo

SENIGALLIA – La giunta ha approvato il progetto di fattibilità del manto in erba sintetica dello stadio “G. Bianchelli”. La spesa ammonta a quasi 500 mila euro. La decisione è stata presa dopo il rilascio del certificato di omologazione da parte della Lega Nazionale Dilettanti con cui viene concesso il rinnovo dell’utilizzo del campo di calcio “G. Bianchelli” fino al termine della stagione agonistica 2017 – 2018 e pertanto fino al 31/05/2018.

In passato il manto danneggiato aveva sollevato alcune polemiche da parte dei genitori dei ragazzi della Scuola Calcio, che più volte avevano lamentato infortuni, secondo alcuni dovuti proprio alle pessime condizioni del manto in erba sintetica. Negli ultimi mesi l’impianto ha mostrato alla città le sue potenzialità: lo scorso 26 marzo, lo stadio “Bianchelli” ha fatto registrare il sold out in occasione della partita della Nazionale Cantanti, poi, i vari Memorial e tornei estivi, ormai una tradizione per la città. Ma la stagione sportiva è stata inaugurata alla grande dal Trofeo Coni, mentre domenica, al “Bianchelli”, è scesa in campo l’Ancona.

La giunta ha però sottolineato nella delibera che ad oggi non è garantita la copertura finanziaria: l’intervento non è previsto nel bilancio 2017/2019 e nella programmazione delle opere pubbliche. Via libera quindi al rifacimento del manto sintetico della stadio, ma solo dopo che saranno trovati i fondi per mettere a punto l’intervento. Intanto, dopo il restyling che ha interessato il complesso scultoreo, a breve partiranno i lavori di rifacimento dei marciapiedi situati nel perimetro dell’impianto sportivo sito a due passi dal centro storico.