Maltempo: Barbara rimasta senza corrente elettrica per 14 ore

Il piccolo comune dell'hinterland senigalliese è l'unico ad avere subito un disagio così grave in seguito all'eccezionale ondata di cattivo tempo che sta interessando le Marche in queste ore. «Non è possibile una situazione del genere nel 2019» commenta il sindaco Riccardo Pasqualini

Il sindaco di Barbara, Riccardo Pasqualini
Il sindaco di Barbara, Riccardo Pasqualini

SENIGALLIA- Il nubifragio che nel tardo pomeriggio di ieri (9 luglio) ha interessato la spiaggia di velluto ed il suo hinterland, ha creato disagi anche nel comune di Barbara, che per 14 ore è rimasto senza corrente. La luce è andata via alle 18,10 di ieri ed è tornata alle 8,05 di questa mattina.

«Per quanto possa essere stato grave il danno, probabilmente provocato dalla caduta di qualche albero sulla linea, non è possibile una situazione del genere nel 2019 – afferma Riccardo Pasqualini, sindaco di Barbara – Siamo rimasti per 14 ore senza corrente elettrica e senza ricevere risposte dall’Enel. Solo mercoledì mattina, intorno alle 5, tramite i carabinieri di Ostra Vetere siamo riusciti a metterci in contatto con Enel, che ci ha riferito che i tecnici erano già al lavoro. Prima di questo momento sia io che i miei concittadini abbiamo continuato a chiamare il numero verde a cui rispondeva solo una voce automatica».

La corrente è saltata anche in diversi quartieri di Senigallia e Trecastelli, ma sempre per breve tempo: «Siamo stati l’unico comune a rimanere senza corrente, tutti quelli vicini invece non hanno avuto problemi. Una situazione che, oltre al disagio, ha provocato anche danni: basta pensare alle aziende del territorio che lavorano di notte e che sono invece rimaste bloccate» – conclude Pasqualini -.