Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Bambini rimproverati, il papà aggredisce il bagnino: scatta la denuncia

I carabinieri hanno denunciato un 45enne di Senigallia per aver aggredito un anziano che aveva redarguito i suoi figli: 30 giorni di prognosi

I carabinieri sul lungomare di Senigallia
I carabinieri sul lungomare di Senigallia (foto di repertorio)

SENIGALLIA – È stato denunciato per lesioni personali dai carabinieri l’uomo che, mercoledì scorso, ha aggredito un anziano bagnino perché aveva rimproverato dei ragazzini. L’episodio ai bagni Onda Blu aveva gettato un’ombra sulla tranquillità delle vacanze al mare a Senigallia, ma le indagini hanno subito permesso di individuare il responsabile.

Si tratta di un 45enne di Senigallia: è lui, padre dei ragazzini rimproverati, ad avere aggredito il bagnino, titolare dello stabilimento sul lungomare Alighieri, con calci e pugni. Trenta giorni di prognosi per l’84enne Vittorio Pelliccia caduto a terra con una costola rotta e alcune ecchimosi al volto.

La scintilla che ha fatto scattare la rabbia incontrollata è stato l’invito dell’anziano bagnino rivolto ai giovanissimi perché si allontanassero dal pedalò vicino a cui giocavano. Invito esteso anche alla nonna dei ragazzini che era con loro, ma che sembra non l’abbia presa bene. Forse un invito fatto con modi frettolosi, ma motivato dal rischio che correvano i piccoli di farsi male o danneggiare l’attrezzatura.

La donna ha poi riferito l’episodio al figlio, il quale poco prima delle ore 20, ha raggiunto l’anziano sferrandogli i colpi senza nemmeno la possibilità di chiarire l’accaduto. Poi i soccorsi, l’indignazione generale e l’ondata di solidarietà all’84enne già tornato in spiaggia.