Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Autoarticolato si ribalta sull’A14 tra Senigallia e Marotta, ferito il conducente

Forse la velocità o un urto hanno destabilizzato il tir che si è ribaltato e scontrato con un mezzo in sosta nell'area di servizio Metauro est nelle prime ore di questa mattina (12 ottobre)

L'incidente in A14 del tir ribaltatosi all'area Metauro est
L'incidente in A14 del tir ribaltatosi all'area Metauro est

MAROTTA – Un autoarticolato si è ribaltato sull’autostrada A14 nelle primissime ore di questa mattina, giovedì 12 ottobre, causando il ferimento del conducente. L’incidente è avvenuto in direzione nord al km 186, all’accesso nell’area di servizio Metauro est, tra Senigallia e Marotta – Mondolfo, poco dopo le 3:30 di notte.

Il mezzo pesante si è ribaltato su un fianco nella curva di ingresso all’area, andando poi a terminare la sua corsa contro un altro autoarticolato in sosta che trasportava nuove automobili. Nell’impatto il conducente del primo tir è rimasto ferito in modo non grave senza però poter uscire dall’abitacolo.

Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 da Senigallia, i Vigili del fuoco e la Polizia Autostradale.

L'incidente in A14 del tir ribaltatosi all'area Metauro est
L’incidente in A14 del tir ribaltatosi all’area Metauro est

Dopo esser stato aiutato ad uscire dalla cabina, il conducente è stato affidato alle prime cure sul posto da parte del personale sanitario del 118, prima che venisse trasportato al pronto soccorso di Senigallia per ulteriori accertamenti: è ferito in modo non grave per alcuni traumi riportati nell’impatto ma non è in pericolo di vita.

I Vigili del fuoco si sono poi occupati della messa in sicurezza dei mezzi coinvolti (tra cui anche due auto trasportate dal mezzo in sosta) e, grazie al supporto di una gru, alla rimessa in posizione del mezzo incidentato.

L'incidente in A14 del tir ribaltatosi all'area Metauro est
L’incidente in A14 del tir ribaltatosi all’area Metauro est

Al vaglio della Polizia autostradale di Fano le cause dell’incidente: forse la velocità non era adeguata al tratto di accesso all’area di servizio, o un urto ha destabilizzato il mezzo. Sembra esclusa l’ipotesi di un malore del conducente o di un colpo di sonno.

Il traffico autostradale non ha subito rallentamenti.