Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

La pista ciclabile di Senigallia si allungherà anche sul lungomare Italia

Stanziati dalla Regione Marche 180 mila euro, altri 200 mila li metterà il Comune. I lavori inizieranno nei primi mesi del 2019

La pista ciclabile sul lungomare Alighieri e Da Vinci a Senigallia
La pista ciclabile sul lungomare Alighieri e Da Vinci a Senigallia verrà estesa anche sul lungomare Italia

SENIGALLIA – Circa 180mila euro sono stati stanziati dalla Regione Marche al Comune della spiaggia di velluto per il prolungamento di un tratto di pista ciclabile e la messa in sicurezza di altri percorsi. Lo ha deciso nei giorni scorsi la giunta regionale, su proposta della vicepresidente Anna Casini, prevedendo 445 mila euro per tre Comuni costieri: Senigallia, San Benedetto del Tronto e Pesaro.

L’intervento di messa in sicurezza della circolazione ciclistica cittadina rientra in un quadro più ampio di progettazione della ciclovia Adriatica.

Per quanto riguarda Senigallia, infatti, il contributo regionale servirà al prolungamento della pista ciclabile sul lungomare Italia, quel tratto costiero che collega la zona a sud del quartiere Ciarnin con la frazione di Marzocca. Per il progetto saranno stanziati, oltre ai fondi assegnati (180 mila euro) dalla Regione Marche, altri 195mila euro da parte del Comune. Il costo totale è di 375 mila euro – di cui 300mila di lavori e 75mila per Iva e altre voci – come riporta la delibera di giunta comunale n° 159 del 31/07/2018.

Sul progetto si era speso con molto impegno il consigliere comunale Mauro Bedini, affiancato dall’assessore ai lavori pubblici Enzo Monachesi. Il progetto prevede l’allungamento fino ad avvicinarsi al centro abitato di Marzocca e lo spostamento dei parcheggi sul lato ovest del lungomare (verso monte): la normativa europea prevede il senso unico su ogni strada che ospita una pista ciclabile, a meno che non sia nettamente separata dalla corsia destinata alle automobili.
La realizzazione inizierà nei primi mesi del 2019.