Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Assalto al bancomat di piazza a Ostra: ingenti i danni ma colpo fallito

Forte boato con la tecnica della marmotta alla Ubi in corso Mazzini: struttura danneggiata dall'esplosione ma i ladri non hanno prelevato nemmeno una banconota

La pattuglia dei Carabinieri davanti al bancomat danneggiato dai ladri a Ostra
La pattuglia dei Carabinieri davanti al bancomat danneggiato dai ladri a Ostra

OSTRA – Colpo fallito al bancomat di corso Mazzini. Stanotte, sabato 6 giugno, alcuni malviventi hanno tentato di far saltare lo sportello automatico nei pressi di piazza dei Martiri, in pieno centro a Ostra: oltre ai danni, però, non sono riusciti nel loro intento criminale.

Il boato si è sentito intorno alle ore 4, quando con la tecnica della marmotta è stato fatto saltare il bancomat della Ubi. L’esplosivo ha danneggiato pesantemente la struttura ma sostanzialmente la cassa automatica con le banconote è rimasta integra: i ladri, quindi, non hanno potuto asportare alcuna somma di denaro e sono scappati a mani vuote.

Sul posto sono giunti i carabinieri che stanno conducendo le indagini per risalire agli autori: sono state ascoltate delle testimonianze, tra cui quella di un residente che ha riferito di aver visto una persona ma con il volto coperto da un passamontagna. 

Nel frattempo, in assenza delle videocamere di sorveglianza del bancomat, sono state visionate quelle dell’accesso in centro storico per capire quante persone e quanti (e soprattutto quali) mezzi siano stati impegnati: di solito un colpo del genere – spiegano i carabinieri – richiede almeno tre persone e probabilmente con due mezzi, spesso rubati, che poi vengono abbandonati durante la fuga.